mercoledì 27 giugno 2012

Shiptrails nel Golfo di Biscaglia bloccano l'alta pressione sull'Europa centro-meridionale

Le attività di aerosol nel Golfo di Biscaglia sono durate tre giorni. Il Golfo di Biscaglia è la cosiddetta "porta atlantica" da cui entrano le correnti dell'oceano nel Mediterraneo. In poche parole chiudono la porta e sul Mare nostrum l'alta pressione domina incontrastata. Inoltre, quelle stesse scie attireranno la perturbazione atlantica verso Spagna e Portogallo ed essa, affondando, spingerà la bolla africana torrida verso di noi, restandovi intrappolata.

Le previsioni quindi sono assimilabili a quelle dei giorni precedenti: infatti domineranno fitte nebbie di ricaduta da aerosol notturni, spacciate per "nubi marittime", scie chimiche non persistenti, cieli bianchicci, velature chimiche e caldo torrido. L'umidità atmosferica sarà scarsa ed il senso di afa dipenderà soprattutto da un effetto serra artificiale. L'aria risulterà satura di solfati[1], soprattutto di prima mattina ed alla sera. Saranno possibili piovaschi sulle Alpi e sulla dorsale appenninica, in concomitanza con fenomeni significativi di riscaldamento dello strato vicino al suolo. Temperature in aumento ed al di sopra della media stagionale.

Si ringrazia l'amico Roberto Roy Ercolino per il prezioso contributo.

[1] Un altro composto deliberatamente diffuso in atmosfera è l’esafluoruro di zolfo (SF6): è un gas serra potentissimo, giacché ha un potenziale di riscaldamento globale pari a 23.900, cioè una tonnellata di SF6 cagiona un aumento dell’effetto atmosfera pari a quello arrecato da 23.900 tonnellate di biossido di carbonio (CO2)! L’esafluoruro di zolfo è un gas che possiede caratteristiche dielettriche notevoli, perciò è largamente impiegato nei sistemi radar militari (ad esempio, A.W.A.C.S.) come medium per la propagazione delle onde. Attualmente gli standard militari usano esafluoruro di zolfo puro e nessuna alternativa viene proposta. L'esafluoruro di zolfo cattura efficacemente la radiazione infrarossa e, vista la sua relativa inerzia chimica, non viene rimosso velocemente dall'atmosfera terrestre. L’esafluoruro di zolfo è impiegato pure come gas tracciante per lo studio delle peculiarità chimico-fisiche delle nubi.

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.



NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

17 commenti:

  1. L'aria in questi giorni è puzzolente da morire, in diverse parti di firenze puzza di stalla con un tocco di quello che sembra la polvere per le formiche e sapore metallico in bocca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...è proprio come scrivi Zac, tipico insetticida chimico della Bayer, l'odore che pervade l'aria che respisiamo.

      Ciao

      Elimina
  2. E noi facciamo la parte degli insetti.

    RispondiElimina
  3. Confermo anch io le vostre medesime sensazioni!! incredibile!

    RispondiElimina
  4. interessante la proposta riportata da tiziano...e in fondo tentar non nuoce, no? proviamo tutti e poi riportiamo le impressioni che ne ricaviamo! quanto alle scie: oggi giornata di relativa calma, ma ieri hanno infestato il cielo per tutto il pomeriggio...ho provato a riprendere gli aerei ma la mia fotocamera zumma solo a 12x e non si vede molto...nel video men che meno.
    buon aceto a tutti!

    RispondiElimina
  5. Per curiosità ho visitato il sito di wikipedia e alla voce "teoria del complotto sulle scie chimiche" c'è scritto (cit.) "Il supposto rilascio di presunte "scie chimiche" non deve essere confuso con la tecnica detta cloud seeding (inseminazione delle nubi) [...]".
    Inseminazione delle nubi? A parte che anche in quel caso vengono sparse sostanze chimiche (sempre da wikipedia, voce "cloud seeding") nel cielo. E se fosse vero allora non avremmo più problemi di siccità...ma soprattutto... le nubi devono figliare che hanno bisogno di essere inseminate? Da queste parti devono essere diventate sterili perchè non figliano proprio e io ne vedo sempre meno... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. haha
      "devono essere diventate sterili perchè non figliano proprio"
      =)

      Elimina
  6. ore 22.40 mentre l'Italia è in finale al Europeo... nel sud ovest milanese ci sono ancora 26 gradi! altro che il lutto per il militare morto in afganistan... la fascia nera ci vuole per la fine che stiamo facendo tutti quanti... mentre con il pallone ci prendono in giro e addormentano le masse

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roba per idioti ed è il popolo che il potere desidera.

      Elimina
  7. buongiorno dal nordest.
    qui cieli bianchicci persistenti con nebbie di ricaduta da almeno tre giorni anche se le attività di aerosol sono poco evidenti durante il giorno.
    attendiamo di vedere caronte, il traghettatore di anime. un nome che è tutto un programma.
    buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caronte: il traghettatore di anime verso l'inferno... Hai proprio ragione! Forse assegnare questo nome nome non è una scelta casuale. Comunque ho controllato le isobare (che non fanno vedere da un po') e qualcosa non torna...

      Elimina
  8. Yuppina, le nubi sono diventate sterili, quelle poche sopravvissute.

    Topochesalta, il nome Caronte, che è stato pure brevettato, non è stato scelto in modo casuale. Caronte deve traghettare l'Europa verso l'inferno della crisi agricola, conseguenza delle irrorazioni venefiche ed igroscopiche. I distruttori NON dormono mai.

    Ciao

    RispondiElimina
  9. Guardando i dati della centralina della mia città (http://www.centrometeolombardo.com/content.asp?contentid=610&ContentType=Stazioni) si nota subito una cosa che da queste parti è totalmente irregolare... ovvero che di notte l'umidità arrivi solo al 80%... specie quando fa tutto questo caldo, non solo di giorno, con massime sopra i 30 gradi, ma anche di notte, con minime, che solo stanotte in 4-5 notti, è scesa seppure solo di pochi decimi di grado, sotto i 20 gradi.
    In situazione più "normali" di notte l'umidità sarebbe schizzata tra il 95 e il 99%... e questo avrebbe anche dovuto produrre temporali, o principi di temporali... invece nulla da troppi giorni.

    RispondiElimina
  10. Oggi nel sud ovest milanese, solita aria fritta, cielo tra il bianchiccio, il grigino, e l'azzurrino smorto... temperature che alle 10 del mattino, già sono schizzate a 28 gradi... dormire risulta quasi impossibile!

    RispondiElimina
  11. Dal 12 Luglio data in cui sono stati attivati alcuni META-FLAK nella area Nord del Milanese, si ha cielo azzurro e nuvole genuine pannose e bianche come non vedevamo da anni.

    Degna di nota la gfresca brezza che si libra nell'aire durante reazione dei Flak..

    Colgo l'occasione di ricordare che ogni 8-9 giorni, sarebbe meglio, rabboccare il Flak con aceto nuovo poichè l'acido evapore prima dell'acqua ( e gela dopo essa, per chi vuole estrarre solo acido acetico pure da aceto comune, inserendolo nel freezer ).

    Ho finito ieri sera di montare il video dove ho scongiurato la grandinata e bufera prevista per lo scorso week end su tutto il Nord Italia.

    Purtroppo in Friuli, dove non abbiamo Flak, la grandine e quant'altro è scesa eccome..
    sopratutto sul confine con l'ex Yugoslavia..

    A breve pubblicherò video e articolo a corredo.

    Ciao a tutti, grande Rosario !!
    Tieni duro.. molti stanno arrivando.. molti tanti intendo. ;)

    Ciao.
    Umberto Morazzoni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho spiegato altre volte le attività dia erosol, con la presente area di alta pressione, si concentrano durante la notte ed infatti le satellitari lo dimostrano ampiamente. La discreta colorazione blu è data dal tossico manganese, mentre le formazioni nuvolose naturali sono completamente assenti, tanto è vero che non piove. L'apporto idrico è calato dell'80%. Già in Toscana le forniture sono sotto razionamento.

      Mi spiace doverlo qui ribadire pubblicamente, ma cerchiamo di non illudere le persone con false soluzioni.

      Elimina
    2. La grandine è il prodotto tipico del cloud seeding.

      Elimina

I commenti sono sotto moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis