lunedì 18 giugno 2012

Caldo torrido? Ecco Scione l'Africano

Pochi si saranno chiesti come sia possibile che questo caldo asfissiante, con temperature al di sopra della media, sia stato previsto con mesi di anticipo. In effetti, come può confermarvi qualsiasi meteorologo onesto (ma ce ne sono ancora?), le previsioni meteo non possono andare oltre la settimana. Allora come è possibile? Semplice: questo periodo di afa non è stato pronosticato, ma scientificamente pianificato. Non c'entra nulla allora l'anticiclone denominato "Scipione l'Africano"? Diremmo di no, se non fosse che, con l'alta pressione, gli artifici della guerra climatica hanno gioco facile, allorché i militari riescono ad essere più discreti nelle attività di geoingegneria (uso diurno di scie evanescenti ed irrorazioni pesanti nottetempo), tanto che molti nostri lettori credono addirittura che le irrorazioni si siano interrotte. Magari! Un vero cielo sereno e non manipolato mostra cumuli da bel tempo e non è completamente sgombro di nubi né tantomeno è bianco! Il mainstream ci prospetta, con una certa insistenza, un cielo futuro non più blu ma lattiginoso, come intonacato. Good bye, blue sky.

Alcuni titoli di questi giorni:

La geoingegneria sbiancherà il cielo? Con l'aerosol artificiale addio al cielo blu
Clima: areosol di solfati contro il riscaldamento globale?...Il cielo sempre tutto bianco
AGI.it - Clima: Solfati contro riscaldamento ma i cieli sarebbero bianchi
Geoengineered Sky: Bye-Bye Blue, Hello White

Questo è il nostro presente e non il nostro futuro. E' bene che ce ne rendiamo conto e soprattutto è essenziale comprendere che tutto questo non è attuato per contrastare un fantomatico riscaldamento globale. Gli scopi sono ben altri.

Oltretutto le satellitari ci mostrano in quale modo sono state incrementate le temperature: con il biossido di zolfo, composto che genera un "effetto serra" decine di volte superiore al tanto demonizzato CO2. Poiché gli avvelenatori sanno bene che il CO2 non c'entra niente, usano il biossido di zolfo, disperdendolo a tonnellate per indurre un anomalo innalzamento delle temperature, soprattutto azzerando l'escursione termica diurna. Concludendo, possiamo con assoluta certezza affermare che l'anticiclone battezzato "Scipione l'Africano" è una mera invenzione atta al lavaggio del cervello dei poveri cittadini che si abbeverano alle velenose previsioni meteo di regime.

Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

Scarica l'audio di questo articolo qui.


PREVISIONI

Martedì, 19 giugno 2012

Nord: I centri meteo militarizzati prevedono instabilità in accentuazione sui settori alpini e prealpini centro occidentali, con temporali e rovesci dal pomeriggio in locale sconfinamento serale sulle alte pianure. Dubitiamo fortemente. Osservando le satellitari constatiamo, infatti, che è in atto una vasta operazione volta a contrastare l'approssimarsi delle seppur deboli perturbazioni dai quadranti francesi. Il cielo sarà quindi invaso da spesse coperture igroscopiche. Temperature in aumento, con massime di 39° Celsius.

Centro: Cielo bianco o azzurro pallido. Qualche cumulo supersite sull'Appennino e spesse velature artificiali in transito dalla sera a partire dalla Toscana. Temperature in ulteriore impennata, con massime tra 31 e 36°C, superiori su Sardegna ed interne laziali.

Sud: Sole velato su tutto il Meridione con cieli apparentemente sereni, ma trattati chimicamente e clima caldo in ogni dove, salvo qualche sparuto addensamento marittimo all'alba tra Campania e Calabria. Temperature stabili o in lieve aumento, con massime tra 30 e 35°C, anche superiori sulle interne.


Mercoledì, 20 giugno 2012

Nord: Ancora cielo bianchiccio e velato su coste e pianure. Maggiore variabilità a ridosso dei rilievi, specie centro occidentali. Improbabili, però, le piogge previste dai centri meteo di regime. Temperature stazionarie o in lieve calo sui settori alpini, massime tra 30 e 35°C.

Centro: Cieli velati e bianchicci dappertutto e per tutta la giornata. Intensificazione delle coperture artificiali a seguito di velature in arrivo da Ovest. Temperature senza variazioni di rilievo, massime tra 31 e 36°C, superiori su Sardegna ed interne laziali.

Sud: Sole chimico su tutto il Meridione con cieli finti ed afa, salvo locali addensamenti marittimi nelle ore più fresche tra coste campane e calabresi. Temperature stabili o in ulteriore rialzo, massime tra 32 e 36°C, anche localmente superiori sulle interne.


Giovedì, 21 giugno 2012

Nord: Cielo di plastica sin dal primo mattino su coste e pianure. Nubi in aumento su Alpi e Prealpi con improbabili piogge e qualche temporale in spostamento da Ovest verso Est ed in locale sconfinamento sulle alte pianure occidentali. Temperature stazionarie, massime tra 30 e 35°C, localmente ancora superiori in Romagna.

Centro: Sole cocente e cielo finto, sino a copertura totale a causa di shiptrails in arrivo la notte sull'alta Toscana. Temperature stabili o in lieve calo, massime tra 31 e 36°C.

Sud: Caldo torrido su tutto il Meridione, fatto salvo qualche temporaneo annuvolamento sui massicci appenninici, presto assorbito dal particolato igroscopico diffuso in bassa atmosfera. Temperature stabili o in ulteriore locale aumento, massime tra 32 e 37°C, anche localmente superiori sulle interne.


Si ringrazia "Nienteecomesembra" per la preziosa collaborazione.

NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

24 commenti:

  1. buongiorno dal nordest trevigiano.
    confermo cieli bianchi caldo afoso con assenza di vento e nebbie chimiche mattutine. un altra previsione azzeccata.
    ma tanto siamo solo dei pazzi che vedono complotti da tutte le parti.
    http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fcoriintempesta.altervista.org%2Fblog%2Fil-progetto-del-pentagono-microchip-per-monitorare-la-salute-dei-soldati%2F&key=9e2b6cf7360dee3c9f9a4a8fff32741752f7a954
    buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io abito nel trevigiano e confermo quanto hai scritto.

      Elimina
  2. Topochesalta, mi sento di preconizzare un aggravamento del quadro, con cieli sempre più intonacati e pregni di veleni. Stamani l'ARPA ha previsto "velature in transito sul Nord" e "nubi alte e sottili" altrove. Tradotto dalla neolingua in italiano, significa scie TUMORALI a iosa. Si inala Baria ad ogni inspirazione.

    Certo, con la scusa della salute.

    Buona estate...

    Ciao

    RispondiElimina
  3. Prevedere lo scempio non è difficile. Piuttosto è ormai arduo nasconderlo e così, entro breve, ci ritroveremo a pagare anche una tassa per farci avvelenare, con la scusa che lo fanno per il nostro bene.

    Criminali da patibolo.

    RispondiElimina
  4. da Torino in questo momento se guardo il attorno al sole, mi sembra di vedere schiuma da barba ...che schifo
    Per non parlare del traffico...cioè...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AntimA, sono stato nella Tua città (Torino), domenica, per visitare il museo egizio, per reperti che mi interessavano; in quella occasione sono salito sulla Mole per fare delle fotografie a 160 metri d'altezza per vedere la visibilità, ebbene, una coltre di foschia giallognola, ricopriva tutta la città, a malapena si intravedevano le colline in lontananza, non c'erano scie, ma il cielo era lattiginoso.

      La temperatura di 32° mi ha messo a dura prova, il sole si poteva vedere senza essere abbagliati, un velo di pulviscolo, lo ricopriva ad ogni longitudine e latitudine della città; così è stato per tutto il percorso da Torino a Milano.

      wlady

      Elimina
    2. =) mi fa piacere.
      Sì lo smog a Torino è alto, mi hai fatto ricordare la storia del progetto delle macchine elettriche, abbandonato, auto comprese, sotto l'acqua, mai rese funzionanti... erano delle Panda bianche (modello vecchio) se non ricordo male.
      Mi chiedo chi sia stato quel pazzo che ha proposto un simile progetto, ma dico io:
      "se mi fai girare i Torinesi su macchine elettriche a noleggio dal comune, come azzo lo spieghiamo il surriscaldamento alle pecore ? Anche le pecore nel loro piccolo, si pongono le loro domande, senza contare che altre città pecore potrebbero copiare questo assurdo progetto !
      ooh ma stiamo scherzando ???
      E poi il petrolio ? ..che muffisce sotto terra e causa terremoti, bisogna toglierlo, estrarlo! Tutto !
      Anche il Gas bisogna estrarlo tutto da sotto terra per poi stoccarlo ( sotto terra O.o ) prima che si Sgasi !
      Senno caschiamo di sotto !

      ...spero lo abbiano messo alla forca... che gente pericolosa che c'è in giro."

      Ciao wlady =)
      'Notte a tutti ;)

      Elimina
  5. Copertura lattiginosa anche su Sanremo e provincia. Alta pressione un par de balle!

    RispondiElimina
  6. Ciao a tutti...posso fare una domanda? ieri sera, dopo il tramonto del sole, c'erano molte scie in cielo (provincia di padova). Appena ha iniziato a farsi più buio, si sentiva il rombo di aerei..ma accompagnato da due scoppi (come quando si sentono fuochi d'artificio in lontananza, però di due colpi per volta). Due scoppiettii, pausa di qualche minuto - troppi per uno spettacolo pirotecnico, che cmq non si vedeva in lontananza, come invece accade di solito) e poi si ricominciava da capo. Qualcuno di voi ha idea di cosa sia? (ps: qui in zona passano aerei che vanno all'aeroporto, ma quelli si vedono perchè hanno qualcosa che lampeggia sotto la pancia dell'aereo.. Ieri sera nessun lampeggio... Eppure qualcosa volava..)
    Scusate il linguaggio poco tecnico.

    RispondiElimina
  7. Fenomeno alquanto strano. Probabilmente abbiamo a che vedere con qualche tipo di sperimentazione militare in bassa atmosfera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quì in toscana centrale hanno reiniziato ieri.
      Dopo diversi giorni di nuvole normali, ieri sono riapparse l velature.
      Ho notato che in presenza di velature, l'eco prodotto dal cellulare aumenta, di parecchio.
      Ecco cosa vogliono, controllare tutto e tutti.

      Volevo aggiungere degli articoli che ho trovato in giro, ma sono troppo lunghi, li spedisco per mail..

      ciao

      rayo

      Elimina
    2. wow...fare, per l'ennesima volta, da cavia non mi entusiasma affatto. Comunque vi terrò aggiornati sugli "scoppi" che accompagnano i rombi degli aerei.. Purtroppo abito in zona molto trafficata e solo ieri, col silenzio della serata dovuto alla partita, l'ho sentito. Vedremo come andrà nei prossimi giorni.
      Per la cronaca, il cielo ieri sulla provincia di padova è stato pieno di scie a partire dal primo pomeriggio...erano molte più del solito...e anche adesso in cielo se ne vedono molte. Caldo e afa la fanno da padrone e solo ogni tanto si alza un caldo venticello, ma proprio leggero...

      Elimina
  8. Confermo quanto detto da rayo, a firenze si son rivisti timidamente ieri dopo 2 gg di cielo bianco e totalmente senza nuvole e una temperatura massima di 37.5, ma il fatto che non li vediamo non vuol dire che non ci sono.
    saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come previsto le piogge sulla Liguria occidentale non si sono viste. In compenso gli aerei sorvolano furtivi, mimetizzati nella pappa bianchiccia.

      Elimina
  9. E' il solito massacro. No rain, no grain.

    RispondiElimina
  10. Ho delle forti perplessità:
    Normalmente quando c'è un'organizzazione che fa una qualsiasi cosa, esiste anche l'organizzazione nemica, sempre e senza eccezioni.
    In questo caso non mi sembra che esista...
    Poi... quelle schifezze che si dice stiano irrorando, se le respirano pure loro, lo sanno benissimo che qualsiasi veleno spargano nell'atmosfera poi se lo respirano pure i loro parenti amici figli, e loro stessi, per poi mangiarselo quando entra nel ciclo alimentare.
    A che pro?
    Hanno sistemi ben più efficaci per i loro fini, e soprattutto più selettivi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma per quale motivo si dovrebbero avvelenare anche loro?

      Ciao. Hai visto la faccia dei nostri burocrati? Pensi che i politici siano così acuti da capire queste cose? Pensi che qualcuno si sia mai preoccupato per l'uranio impoverito oppure per le decine di esplosioni nuclelari in atmosfera per trent'anni? E qualcuno ha detto "a" quando le scorie radioattive sono state affondate con le navi nel nostro mar mediterraneo, nel Golfo di Napoli ed
      altrove?

      Ecco... penso di averti risposto.

      Elimina
  11. Unknown, sei riconoscibilissimo dalle tue pseudo-argomentazioni. Puoi tranquillamente vaporizzarti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahahaha *_* mitico Zret

      Elimina
  12. Era bello sereno,
    20:30, iniziano le prime spaventose sciate
    Torino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. edito: non è molto sereno, ma nello squarcio di cielo sereno che ho sopra di me si intravedono le corte ma consistenti sciate.
      Tra poco non vedrò neanche più quelle.

      Elimina
  13. Scrivo da Salerno.
    Stanotte c'è stato un forte temporale con una miriade di tuoni e lampi paurosi, anticipato e seguito da un vento fortissimo. In mattinata è ritornato il bel tempo seguito da un venticello piacevole. Unica scoperta angosciante: il cielo è completamente coperto da una coltre schiumosa (apparentemente sembrano nuvole) e il sole irradia una luce quasi bianca e come ciliegina sulla torta, ho sentito più volte il rombo di un aereo! Non penso che sia suggestione la mia (ho passato tutta la notte a leggere testimoniaze e guardarmi i Vostri video su Youtube e sono rimasto letteralmente sconvolto), ma penso piuttosto che si tratti dello stesso fenomeno oggetto dell'argomento. A questo punto mi domando e dico: com'è possibile che il mondo intero possa accettare quest'autodistruzione? In che modo si potrà intervenire per evitare questo scempio? I responsabili di tutto ciò meritano una cosa sola: essere lapidati!!!
    Se pensate che possa essere utile in qualcosa, sono a disposizione. Grazie per l'attenzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, la copertura è servita, ahinoi, ad impedire che contiunasse a piovere.

      Elimina

I commenti sono sotto moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis