giovedì 12 aprile 2012

Il ritorno degli avvoltoi

Dopo il breve stop alle attività di geoingegneria clandestina, occorso in concomitanza con le festività appena trascorse e durante le quali sono cadute alcune benefiche precipitazioni, ecco che il sorvolo dei tankers è ripreso a regime. Di conseguenza le piogge ed i cumulonembi hanno lasciato il posto agli pseudocirri di bassa quota ed alle scie chimiche persistenti.

Il quadro è sempre lo stesso e cioé, se sono in arrivo perturbazioni, i nostri "avvelenatori di fiducia" devono necessariamente impiegare alte percentuali di composti igroscopici, per cui si noteranno scie chimiche di tipo durevole. Tuttavia i piloti sono un po' più scaltri di un tempo e, laddove possibile, spruzzano con modalità on-off, cosicché la breve scia che ne risulta, dopo qualche minuto si allarga, passando inosservata ai più, trasformandosi in una sorta di cirro che si mangia letteralmente le nubi imbrifere oppure i cumuli. Il fenomeno è facilmente verificabile da chiunque ed avviene poiché il trimetilallumino, disperso insieme con altri elementi che catturano l'ossigeno e l'umidità atmosferica, abbassa l'umidità relativa ed impedisce la formazione di nuove nubi, fastidiose per i radar ed i satelliti.

In queste ore è in arrivo dall'Africa settentrionale un gigantesco fronte temporalesco e le cose potrebbero mettersi male. Il motivo è presto spiegato: alcune aree di interesse militare dovranno restare scoperte, per cui, soprattutto sulla Liguria di Ponente e sulla Toscana settentrionale si potrà registrare un forsennato viavai di aerei che rilasceranno a bassa quota scie persistenti. Questo nel tentativo di contrastare la perturbazione che interesserà gran parte del territorio italiano, ma soprattutto il Centro ed il Sud. Già in queste ore si notano scie persistenti sui margini del vortice. I vari fattori naturali ed artificiali causeranno un netto squilibrio nelle zone di non intervento aereo, per cui sul Lazio si potrebbero verificare violente "bombe d'acqua" Altre regioni a rischio sono la Sardegna, la Sicilia e la Calabria. Sugli altri quadranti si avrà tempo instabile, con alternanza di precipitazioni a... "schiarite" e con la comparsa nei varchi di cielo di enormi ed "ostinate" scie chimiche, mentre tra le nubi sarà facile udire il sorvolo dei tankers a bassa quota.

Consigliamo prudenza. Nei prossimi giorni si ballerà alquanto.


NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

24 commenti:

  1. Sono tornati alla grande, in serata si è aperto il cielo svelando uno spettacolo impressionante, era tanto che non vedevo un lavoretto di questa portata.

    RispondiElimina
  2. Straker, martedi devo prendere un volo milano-palermo, che dici vado tranquillo?

    Spero che non farà ritardo perchè qualche velivolo tanker di troppo deve rompere le scatole per sciogliere qualche nuvola.

    E spero non ci saranno venti forti al atterraggio, visto che per i prox giorni parlano di venti (specie in Sardegna) oltre i 100km/h.

    Tornando invece sul discorso terremoti... oggi a sky tg 24 hanno sottolineato come le scosse degli ultimi 2 giorni nel mondo sono state troppe e troppo forti, e questo hanno rilevato, anche su siti italiani, che è anomalo... già peccato che oltre a dire "è anomalo" non hanno aggiunto nessun commento ulteriore o spiegazione di nessun tipo.

    Cmq stasera nel milanese doveva piovere leggermente e invece niente... i "cirri" di oggi pomeriggio se le sono pappate le nuvole, almeno per oggi.

    RispondiElimina
  3. Purtroppo non sono un oracolo, mtivo per cui non posso fornirti una risposta, però, con la mota che spruzzano, l'aria in cabina non sarà il massimo della salute.

    Riguardo ai terremoti, ne parlavo ieri pomeriggio con amici e queste scosse non preannunciano nulla di buono. Non sono ottimista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. speriamo bene, grazie cmq, si ho letto che purtroppo l'aria presa dentro dagli aerei non è il massimo :-(.

      Elimina
  4. buongiorno dal nordest
    oggi è nuvoloso con qualche pioggerella a macchia di leopardo.
    ieri le previsioni di regime riportavano piogge nel primo pomeriggio di ieri e durante la notte. l'unica cosa che si è visto sono le scie che hanno cancellato cielo azzurro, cumuli e piogge.
    confermo le precedenti previsioni che si sono avverate. ero in montagna dai miei genitori e la sorpresa trovata nell'uovo di Pasqua è stata bellissima, era un bel pezzo che non vedevo più un cielo così naturalmente azzurro.
    malgrado le piogge di questi giorni l'emergenza idrica quì non è rientrata. ci vuole ben altro.
    a chi potesse interessare vi fornisco un link che mi ha stupito per l'audacia.
    http://www.disinformazione.it/denuncia_procura_cagliari.htm
    buona giornata

    RispondiElimina
  5. oggi ho un po di tempo. da notare su questa immagine
    http://saturn.unibe.ch/rsbern/noaa/dw/realtime/current/n1bcurr.jpg
    come le zone meno coperte da nubi siano ancora quella di pisa e del veneto treviso-vicenza.
    ma guarda un po che caso
    buona giornata

    RispondiElimina
  6. Anche qui a Sanremo è coperto, ma non piove.

    Riguardo alla denuncia, conscio del fatto che la magistratura infilerà l'incartamento nel cesso, devo comunque fare tanto di cappello all'avvocatessa Musu: davvero una mosca bianca nel panorama desolante che offre questo paese.

    RispondiElimina
  7. a proposito di terremoti
    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2012/04/13/visualizza_new.html_184512524.html

    RispondiElimina
  8. Sono molto contento che le persone stiano iniziando ad essere cosapevoli del problema.

    Segnalo questo contenuto audio (per chi non lo avesse ancora ascoltato), che descrive le metodologie ed i motivi che stanno dietro alle attività clandestine di aerosol.

    RispondiElimina
  9. anche nel milanese nessuna pioggia, cielo grigio uniforme... le previsioni aggiornate dagli organi di disinformazione, danno pioggia debole sia oggi che domani... traduzione... non cadrà nulla o giù di li.

    per i terremoti... davvero preoccupante... l'ultimo in Italia spero non preannunci un nuovo sciame su tutta la penisola come avvenuto pochi mesi fa.

    RispondiElimina
  10. Debole perché piena di polimeri.

    RispondiElimina
  11. questo video già lo conoscevate?

    http://www.youtube.com/watch?v=MhjD_5SDbMU

    quindi non solo la gente è scettica di suo sulle scie chimiche, poi anche i bambini lo diventano... programmandone in modo subliminare la mente... che schifo!

    RispondiElimina
  12. Oggi e ieri nel torinese pioggerellina con calo delle temperature. Ci voleva una tregua anche se non cambierà di molto la situazione idrica.
    Un saluto a tutti

    RispondiElimina
  13. Oggi altra morte "sospetta" su un campo di calcio... c'era Pescara vs Livorno serie B di calcio, e Piermario Morosini, 25 anni, del Livorno, si è accasciato a terra, e poco fa in ospedale, dove era in coma farmacologico, è morto... si parla di malore in campo legato a un problema cardiaco... questi casi su un campo di calcio sono diventati un po' troppi in pochi mesi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basterebbe poco per togliersi il dubbio. analizzare il capello delle vittime di infarto alla ricerca di bario.

      Elimina
    2. ho la sensazione che non lo faranno mai... o che qualcuno impedisca di fare certi test ai medici, mi sbaglio???

      Elimina
  14. Bisogna non cessare di informare la gente per renderla consapevole dei rischi che si hanno con la ingenierizzazione del clima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eleonora, pioggerella sulla Liguria: ben poca cosa.

      Ciao

      Elimina
  15. Francamente non credo, queste morti stanno diventando sempre più frequenti. Tra l'altro l'arsenico, uno degli ingredienti delle scie tossiche (l'acqua "potabile" ne è piena) è all'origine di problemi cardiaci, proprio come il bario. Sit ei terra levis.

    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. zret per l'arsenico, cosa consigli, di usare l'acqua minerale anche per cucinare, oppure anche in quella la percentuale di arsenico è grosso modo la stessa?

      certo siamo messi bene... se penso che domani nel milanese c'è la seconda gionata senza auto... mi viene da ridere (per non piangere)... perchè in ogni dove siamo inquinati... fisicamente e mentalmente, e si vuole far credere che lasciando le auto ferme un giorno, a Milano e hinterland si torna a respirare l'aria di montagna di 100 anni fa (perchè quella di oggi non so quanto sia ancora incontaminata, specie a quote basse).

      Elimina
    2. Consiglierei un filtro ad osmosi inversa o i microorganismi effettivi. Le acque minerali sono piene di veleno come quelle degli acquedotti.

      Ciao

      Elimina
  16. Nettuno2, divulgare è il nostro motto.

    Ciao

    RispondiElimina
  17. http://www.youtube.com/watch?v=ev1Z67pXCxA
    Fox5 meteo parla di military chaff

    RispondiElimina

I commenti sono sotto moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis