mercoledì 15 agosto 2012

Correnti a getto deviate e siccità: un approfondimento

La manipolazione della ionosfera con i composti chimici implica che frequenze modulate vengono poi riflesse dalla ionosfera come onde a bassa frequenza. Nel dettaglio: i "riscaldatori ionosferici" sono costituiti da trasmettitori capaci di inviare onde elettromagnetiche sulle onde corte comprese tra 2,8 a 10 MHz con una potenza di 960 kW. Due frequenze spesso usate sono 3,39 e 6,99 MHz. L'mbroglio del programma, però, risiede già nella denominazione high frequencies. Chi mastica un po’ di fisica acustica sa benissimo che si possono emettere in maniera pulsata due frequenze ultrasoniche, sfasate di poco (ad esempio 9.000 Hz e 8.996) ed avere a terra una risultante differenziale pari a 4 Hz.

La ionosfera funziona come uno specchio e riverbera i fasci di energia irradiati con gli impianti H.A.A.R.P. Vengono impiegate anche stazioni mobili ed apparati satellitari. Possono pure essere creati "specchi" a quote inferiori con gli strati chimici elettroconduttivi prodotti con le chemtrails.

Per Magda Haalvoet, eurodeputata belga, siamo di fronte ad un tipo di armamento che implica conseguenze tecnologiche disastrose e che mette in pericolo la democrazia delle nazioni. E' un'arma che agisce sulla ionosfera con conseguenze imprevedibili ed indescrivibili, anche se è stata presentata dal Pentagono come un innocuo esperimento, un'innocente ricerca tesa a migliorare le comunicazioni...

La ionosfera, date le sue peculiari caratteristiche elettriche, viene da tempo sfruttata per comunicazioni transoceaniche, collegamenti aerei e satellitari, comunicazioni militari e per sistemi di sorveglianza. I segnali trasmessi da e verso i satelliti, impiegati nelle comunicazioni e nella navigazione, devono necessariamente passare per la ionosfera, sempre tenendo conto che la corrente trasportata da quest'ultima può cambiare drasticamente sotto l'influenza solare.

La stazione H.A.A.R.P. di Gakona (Alaska), dispone di 180 antenne che, lavorando di concerto, riescono a produrre a terra un ritorno di bassa frequenza, sparando sulla ionosfera una ricaduta di 10 gigawatt (10 miliardi di watt). 10.000MW = 130 decibel (jumbo al decollo). Se moltiplichiamo 1 w per migliaia di volte, si può immaginare la ricaduta al suolo: esplosioni radianti (i famigerati boati...) a qualsiasi altezza, terremoti a qualunque profondità, manipolazione del clima, innalzamento della temperatura dell'aria...

Recentemente abbiamo verificato un'anomala rottura ed una conseguente formazione a vortice nel mezzo dell'Ocenao Atlantico, della corrente a getto polare. Questo fenomeno è durato alcuni giorni. Successivamente la jet stream artica è tornata solo a lambire il Nord Europa ed i risultati si sono visti: siccità e caldo infernale nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Il percorso della corrente a getto influisce direttamente sulle direzioni dei venti che soffiano negli strati più bassi dell'atmosfera. Sono venti che trasportano l'umidità e che generano nubi e fronti perturbati.

I fattori che incidono sulla jet stream sono la presenza di terre emerse e l'effetto Coriolis. Le terre emerse possono interrompere il flusso della corrente a getto attraverso l'attrito e differenze di temperatura. Ciò non può quindi assolutamente verificarsi sugli oceani, in condizioni normali! La rotazione della Terra accentua questi fenomeni. Così la corrente a getto si snoda attraverso il pianeta al pari di un fiume con molti meandri, prima che esso raggiunga il mare.

Ecco perché, benché i disinformatori di professione neghino che tale circostanza sia mai occorsa (anzi, essi addirittura si sono inventati un falso per opera di chi scrive...), noi insistiamo con l'affermare che il tempo ed il clima sono tutt'ora manipolati da una banda di criminali senza scrupoli, con obiettivi ben precisi e con la piena collaborazione delle autorità governative che, invece, dovrebbero essere preposte alla tutela dell'ambiente, della salute dei cittadini e della stabilità economica dei paesi. Sappiamo, però, che purtroppo non è così.

Nel mese di marzo 2012, in piena emergenza siccità, il presidente della Regione Toscana ha incontrato l’ambasciatore di Gerusalemme in Italia ed in un comunicato stampa ha ventilato una futura collaborazione con Israele per risolvere il problema. Nella dichiarazione, di seguito riportata, si decanta il know how tecnologico di Israele per affrontare le emergenze idriche.

Comunicato stampa del 16/03/12: "Di fronte ai cambiamenti climatici che hanno forti effetti anche in Toscana – ha detto il Presidente Rossi – dobbiamo attrezzarci per affrontare nuove situazioni di scarsità d’acqua e di vera e propria desertificazione. Da questo punto di vista lo stato di Israele, forte delle sue esperienze di sottrazione di terra al deserto (cloud seeding, n.d.r.), può dare un contributo importante anche a livello di innovazione tecnologica”.

Ora, è chiaro dove si vuole andare a parare ed è anche evidente il motivo del feroce accanimento dei negazionisti, rispetto al nostro articolo del 12 agosto scorso, dal titolo "La deviazione della corrente a getto polare è la causa della siccità". Vuoi vedere che stiamo rompendo le uova nel paniere ai nuovi affaristi (banchieri, maneggioni e loro rappresentanti come il Governo Monti) che faranno soldi a palate con la geoingegneria legalizzata?


PREVISIONI

Sino al 26 agosto 2012 la situazione meteorologica dovrebbe rimanere quella delle ultime settimane, con temperature elevate ed assenza sostanziale di piogge. Questo perché, come accennato più sopra, la corrente a getto polare ha subìto prima una rottura e poi una deviazione verso il Nord Europa, interessando principalmente il Regno Unito e le zone limitrofe. Sull'Europa centrale permarrà un campo prevalente di alta pressione che non faciliterà di certo le cose. Avremo quindi cieli di plastica, dall'ormai classico colore bianco perla, nebbie chimiche di ricaduta e sorvoli diurni di bassa quota ma dissimulati, con scie evanescenti o semivisibili. Le attività di aerosol notturne saranno da mettere in conto e ciò sarà dimostrato dalla mancanza di nuvolosità naturale (cumuli da bel tempo) già dalle prime ore del mattino. Sporadici acquazzoni sulle estreme regioni settentrionali del paese, con possibilità di fenomeni violenti, in special modo nel Nord Est.

I calcoli matematici disponibili prevedono un "riassestamento" della corrente a getto polare per il 26 agosto e ciò, in linea del tutto teorica, dovrebbe portare a copiose precipitazioni e ad un repentino calo delle temperature, sempre che i militari e chi per loro non rovinino, ancora una volta, la festa.

Ringraziamo il nostro lettore "BaloonBleu" per la fattiva collaborazione nella stesura di questo articolo


Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

93 commenti:

  1. Grazie per la citazione :)
    La prima parte dell'articolo è decisamente illuminante e purtroppo mi fa cadere le braccia perchè una simile argomentazione non è alla mercé di tutti, soprattutto dell'Italiano medio... se penso di dover spiegare una cosa del genere semplicemente ai miei parenti, mi sembra un'impresa titanica. Più facile capire la parte relativa agli OGM e alla creazione del problema per vendere la soluzione.

    Il 26 Agosto così come si manifesta sarebbe un toccasana, ma ho dei dubbi atroci. In questo momento non paghi della bolla africana che aiuta a tener spazzata via la nuvolosità naturale che in mattinata è inesistente, i tanker stanno usando persistenti vicino ai monti. C'è una bella griglia 3 x 2.

    Sto pregando qualsiasi santo mi venga in mente perché si abbia l'effetto 2010. Talmente tanto carico senza scarico nel 2009, che è stato uno degli anni più piovosi in Toscana, da mezzo secolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo le fonti in italiano sono davvero limitate e questa è la forza delle forze operanti al discredito ed alla negazione di questa realtà. Grazie a te!

      Elimina
  2. Dubito che pioverà, BaloonBleu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio, sta riuscendo così bene l'intensificazione della desertificazione naturale che già in Toscana c'è da secoli. Però sai, magari hanno voglia di far alluvionare l'Arno, giusto per far odiare le precipitazioni, per come sono messi gli argini bastano 7 giorni... non diamo loro idee.

      Elimina
  3. Angels Still Don't Play This H.A.A.R.P.

    Based on the best selling book Angels Don't Play This HAARP, narrator Dr. Nick Begich presents a compelling discussion of one of the important military advances of the United States government.

    The technology is designed to manipulate the environment in a number of ways that can jam all global communications, disrupt weather systems, interfere with migration patterns, disrupt human mental processes, negatively affect your health and disrupt the upper atmosphere.

    The U.S. military calls this new zapper the High-frequency Active Auroral Research Program or HAARP. The rest of the story is revealed in the patents, technical papers and other documents that continue to emerge regarding this project. Begich has presented on the subject as an expert witness for the European Parliament, Committee on Foreign Affairs, Security and Defense Policy Subcommittee on Security and Disarmament, GLOBE and others.

    In a useful and important book, Manning and Begich have attacked many problems and told many stories. Best of all they have told how they and a gallant lot of nongovernment people in Alaska have fought battles to expose the HAARP project, which is the latest modernization of the Pentagon's electromagnetic warfare preparations, under test in the Alaskans' own backyard. [...]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...

      HAARP has been a mysterious project, whose true nature has been hidden, they say, by lies and disinformation. It has posed as university ionospheric research, which it only partly is, so as to conceal its military character. The great service that Manning and Begich have done is to uncover just enough technical and organizational information to leave no doubt about the centrality of HAARP to the Pentagon's aims of perfecting electromagnetic warfare.

      HAARP stands for High-frequency Active Auroral Research Program. It follows upon a long line of ionospheric research, some of it military, in which bursts of radiofrequency radiation have been beamed up into the ionosphere in order to study the effects so produced. Installations that send high intensity electromagnetic waves into the ionosphere have been called ionospheric heaters. Some have been in Greenland, the Pacific, Japan, Norway, and Russia.

      What is new about HAARP and should give grounds for concern is the much greater power level contemplated and the hugely greater power flux aimed at in the projected transmission. Scientists often study a system by perturbing it, observing the processes that take place during the recovery to the original state of the system. HAARP, however, promises to perturb the system so drastically that it may never recover to its original state, even assuming that it is stable enough that it returns to its former state under less drastic bombardment. Furthermore, the very scientists planning the research do not know what the results may be. If Manning and Begich are to be believed, the nuclear explosions carried out by the Soviet Union and the United States outside the Earth's atmosphere, prior to the 1963 Limited Test Ban Treaty forbidding such detonations, did in fact damage the ionosphere in the long term. For example, there is now radioactivity in outer space that wasn't there prior to the nuclear explosions, so that in this one sense at least, the ionosphere certainly isn't the same as it was. HAARP threatens to blast the ionosphere again, but possibly in a new and very frightening way.

      Elimina
  4. non lamentatevi le temperature dicono scenderanno secondo giuliacci....

    http://affaritaliani.libero.it/cronache/molto-caldo-burrasca-fine-agosto150812.html

    RispondiElimina
  5. ecco qua le ultime del giuliacci..... ridicolo

    http://affaritaliani.libero.it/cronache/molto-caldo-burrasca-fine-agosto150812.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai, magari arriva davvero, alla fine gli passano le veline. Qualche alluvione fa sempre comodo.

      Elimina
    2. Giuliacci, Giuliacci...

      Elimina
  6. I Giuliacci sono due p...

    RispondiElimina
  7. Ma questo blog lavora sempre =)
    Ottimo articolo!

    Guardando l'immagine del globo con le correnti a getto, in particolare quella nordica, mi sono venuti in mente alcune immagini di voli anomali, per via della strana traettoria in rapporto con la destinazione, su flight.
    http://imageshack.us/photo/my-images/440/voloanomalo2.jpg/
    http://imageshack.us/photo/my-images/269/voloanomalo4.jpg/

    questa di oggi, molto più strana e "accentuata":
    http://imageshack.us/f/811/voloanomalo7.jpg/

    Puntualmente è stato sempre impossibile seguire l'atterraggio completo, sia a Queen Alia, sia nell'aereoporto vicino di Tel Aviv
    spariscono dopo un po' arrivati a sud della Grecia.
    Saranno mica i voli principali per...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà se prima ero determinato ad andare avanti, dopo le iniziative della magistratura, volte a farmi fuori, l'ho presa a dispetto e mi fermerò solo se mi ammazzeranno.

      Elimina
    2. In realtà le rotte civili non sono quansi mai rettilinee, ma seguono percorsi prestabiliti, in ordine a questione di permessi di volo e condizioni climatiche del momento. Quindi queste rotte che hai mostrato non sono particolarmente anomale. Il problema è semmai un altro, visto che tutti gli aerei civili usano, ormai da tempo, additivi particolari, che avvantaggiano, in modo del tutto "regolare" ed assiduo le esigenze dei militari.

      Elimina
    3. Anche l'ultima immagine è una rotta normale ?
      http://imageshack.us/f/811/voloanomalo7.jpg/
      cioè da Los Angels sale sino a sorvolare la Groenlandia
      per poi scendere sino a Tel Aviv.
      Mi sembrava un po' anomalo, senza contare il consumo,
      senza quella deviazione,
      in linea d'aria, faceva tre giri =)

      Elimina
    4. Effettivamente questo percorso pare eccessivamente lungo.

      Elimina
    5. forse ora ho capito,
      http://imageshack.us/photo/my-images/715/anomaliarisolta.jpg/
      nonostante l'ultima immagine sembrava più delle altre,
      avevi ragione.
      Chiedo scusa per aver confuso.
      Vorrei aver preso un abbaglio simile anche per tutta la storia delle scie cghimiche, ma questo sarà solo un sogno.
      Notte a domani =)

      Elimina
  8. Torino
    Maestosa persistente da nord-ovest a sud-est,
    un schiaffo in faccia al cielo sereno e limpido,
    salvo nuvole verso i monti a ovest.
    sarà la prima della serata ?

    by AZA329 Alitalia

    RispondiElimina
  9. meteopatici...cialtroni senza vergogna!!

    RispondiElimina
  10. Sul finire degli anni novanta del XX secolo, l'europarlamentare Tom Spencer cercò in tutti i modi di aprire un'inchiesta sulle reali attività di H.A.A.R.P.

    Gli Stati Uniti rifiutarono più volte il confronto al Parlamento europeo, ma Spencer insisteva. Così, un bel giorno, fu fermato ad un controllo di dogana aeroportuale e, casualmente, nella sua valigetta furono trovate riviste pornografiche gay e qualche grammo di cannabis. Fu la fine della carriera di Spencer e dell'inchiesta su H.A.A.R.P. non se ne fece più nulla.

    Parimenti, sebbene chi scrive non sia un europarlamentare, siamo giunti comunque ad un punto di non ritorno.

    Mesi fa hanno tentato di farmi perdere la bussola per una loro avvenente agente infiltrata, ma non gli è andata bene, poiché il soggetto era troppo fuori di testa per essere una persona normale e non condizionata e manipolata da certe menti sopraffine. Quindi sospettammo subito che qualcosa non funzionava... Schizofrenia, violenza verbale, turbe della psiche, troppo insistenti e violente richieste di non identificare i disinformatori, inviti ad abbandonare la causa...

    Ora i negazionisti che tutti voi ben conoscete, in combutta con questo soggetto, dipendente del Formez Italia (Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri), è bene chiarirlo, dopo aver insinuato che io sia omosessuale, stanno cercando di imbastire un'accusa per pedofilia, con lo scopo di farmi fuori definitivamente. Ovviamente anche questa accusa è basata sul nulla, così come le altre accuse assecondate dalla magistratura sanremese. Ma ben sappiamo come il tritacarne forcaiolo della Giustizia sia un'arma micidiale in mano a questi fascisti schifosi che ci governano.

    Che dire...

    RispondiElimina
  11. Ciao,Zret!sono speso sul tankerenemy ,grazie a te ho capito che sono quelle maledette scie ,ho capito che sta succedendo.io non sono italiana ma il cielo e maledettamente griggio anche in mio paese.sono da 7 anni in Italia,e non mi ricordo nessun estate caldo come questo!e con chiunque parlo mi argomenta di tutti colori(ti sembra,ci sono state anche un anno fa,e che non ti ricordi!!!!!etc,etc)per me e un altro tipo di caldo,non e naturale,lo so che ce scirocco ma a questo livello non ce stato mai.bello e che mi danno de pazza,conspirazionista ,mi sembra solo a me!!!!ma ho capito anche come funziona la manipolazione del cervello !!!e funziona per davvero !ma voglio che tu sappia che ce qualcuno che independentemente di nazionalità e cultura ,ti sostiene e diffonde tutte le tue informazioni a più persone posibile,anche che non mi vogliono ascoltare!!!e in atto una vera guerra mondiale contro noi tutti !e dappertutto .e le vere conseguenze li vedremo un po' più tardi quando sarà tropo tardi.infatti ,e già troppo tardi!!!con rispetto meridiana25

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Meridiana, dobbiamo essere ottimisti. :-) Ciao!

      Elimina
    2. Ciao Meridiana, dobbiamo continuare a combattere.

      Elimina
  12. Risposte
    1. Grazie Straker,
      sei una fonte un'esauribile di informazioni.

      wlady

      Elimina
  13. Caldo eccezionale ieri sul lago di Garda. Livello idrometrico del lago ai limiti inferiori: si dice che piova in montagna ma non è vero, altrimenti l'affluente Sarca porterebbe l'acqua che viene giù dai monti. Di quanto è sotto il livello del Garda? Di un metro o forse più?
    'Calato di 20 cm in un giorno', mi diceva ieri un locale.

    Nel pomeriggio scie non proprio numerose ma costanti come frequenza e persistenti.

    Oggi fugace apparizione di Guido Guidi sul meteo del TG1. Dura la pagnotta vero, Guido? Le solite bugie, la solita infame copertura delle criminali operazioni militari? Giusto, Guido?

    Stanco di leggerci? E allora afferra la pistola di ordinanza e fai di noi uno per uno giustizia sommaria. Vergognati!

    RispondiElimina
  14. Ciao a firenze temperature in calo, il 14 38° il 15 36° oggi 33° e la notte si stà una favola umidità bassa, ieri attività notevole dei tankers, stanno coprendo la mancanza di precipitazioni attrbuendone la mancanza ad un caldo che non c'è.
    ciao

    RispondiElimina
  15. Vicino Empoli stava rannuvolando!!! Potevano non tornare le false previsioni già scritte dai militarini e quindi in tre ore hanno iniziato ad operare massicciamente e spu-do-ra-ta-men-te, lasciandoci tanti bei disegnini in cielo.

    - http://i49.tinypic.com/2yttc04.jpg
    - http://i46.tinypic.com/11l7f5e.jpg

    RispondiElimina
  16. Il 20 agosto 2012 siete invitati alla teleconferenza organizzata dal gruppo "Cielo senza scie chimiche". Relatore: Rosario Marcianò. Tema: geoingegneria clandestina. Potete penotare la vostra partecipazione al seguente link:
    http://vcp4.videocontrolpanel.net/?meeting=2302262

    RispondiElimina
  17. a che ora comincia la teleconferenza? sono molto interessato...

    RispondiElimina
  18. AVVISO: la sala virtuale sarà aperta per le prenotazioni dalle 20.30 di lunedì 20 agosto.

    RispondiElimina
  19. Torino
    Ieri pomeriggio sul tardi, guardare il Sole
    attraverso quelle "innocue velature" faceva bruciare gli occhi.
    Stamattina un cielo che...
    ...non si capisce
    Si scorgono tra le "velature"
    sia le scie chimiche persistenti
    che aereoplani a VISTA con scie chimiche brevi e non persistenti.

    RispondiElimina
  20. MeteoGiornale e le previsioni a lungo termine, ovvero, le veline: attorno al 25 Agosto VIOLENTI temporali al Nord Italia (leggasi: i militarini devono far sfogare la piena del cielo da qualche parte, possibilmente in un solo punto e tutto insieme) e poi insinuano "ma sarà davvero l'ultima fiammata?"... ovvero, dopo un po' di inondazioni, non crederete mica che inizi l'Autunno e piova un pochino? Eh no, finché ci aiuta l'inclinazione della terra, fare più caldo e siccità possibili.

    RispondiElimina
  21. MeteGiornale e le veline a lunga previsione, in un articolo:

    - "Attorno al 25 Agosto potrebbero verificarsi VIOLENTI temporali al Nord". Traduco: la piena del cielo di questa settimana, i militarini la devono far sfogare, meglio se tutta inisieme in un punto per combinare qualche bel casino.

    - "Non ci sentiamo di sbilanciarci su un'eventuale ceduta dell'anticiclone come molti dicono dopo il 25... le temperature potrebbero restare elevate anche a Settembre...". Traduco: finché l'inclinazione della terra ci favorisce nel creare siccità e caldo bestiale, ve lo beccate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, come diceva straker tendono a demonizzare la pioggia.
      Io prevedo che se il piano per ROVINARE i raccolti di mais e simili, frutta e verdura in Italia(e non solo)
      non avesse raggiunto i valori desiderati,
      sicuramente faranno scatenare grandinate
      e tempeste varie.
      Poi i nostri bei TG ufficiali ci incurcheranno
      che questi improvvisi cataclismi sono dovuti
      al fatto che non piove da molto
      e adesso allora "deve sfogare".

      ...intanto i prezzi saliranno
      e le scorte scenderanno.

      Geo ingegneria un'altra "Mission Complete" per voi.

      Elimina
    2. Di sicuro si verificheranno disastri sul filo conduttore delle alluvioni dell'anno scorso e non avremo certamente l'apporto d'acqua necessario a ripristinare le riserve idriche. In ogni caso faranno di tutto per impedire le precipitazioni nelle zone di interesse militare Nord Occidentali e cagioneranno "bombe d'acqua" nelle limitrofe.

      La corrente a getto polare percorrerà le regioni Nord e centrali d'Italia per almeno 36 ore. Ciò, in condizioni normali, porterebbbe all'arrivo di importanti fronti imbriferi, ma vedremo solo cieli bianchi ed una marea di scie persistenti, con molta probabilità.

      Elimina
    3. Straker, la satellitare di Febbraio dove tutta Italia era sotto neve tranne le 5 basi americane è emblematica, andrebbe appesa ovunque. Non si rompono i coglioni alle strutture militari... messaggio ricevuto?
      Così come la gente non ha ancora capito che il TAV Torino-Lione è in realtà LA TAV, ovvero una miniera di minerali radioattivi ad uso militare, ma non devono saperlo o non glie la fanno fare. Meglio farli incazzare fra di loro su un trenino inutile.

      Elimina
  22. Certo che le satellitari di questi ultimi mesi sono di una monotonia impressionante. Il solito muro chimico immensamente lungo che trattiene i fronti imbriferi al largo delle coste occidentali dell'Europa e tutta l'Europa sud-occidentale perfettamente sgombra da nubi. Bravi quei criminali, non c'è che dire, con i soldi rubati ai contribuenti. Te la confezionano nel modo giusto.

    I militari trattengono le piogge. E l'arrabbiatura di chi ha capito lo sporchissimo gioco saranno sempre in grado di contenerla?

    RispondiElimina
  23. Quousque tandem, miles, abutere patientia nostra?

    RispondiElimina
  24. H.A.A.R.P. e le disavventure di Tom Spencer

    Tom Spencer è un ex deputato europeo appartenente al P.P.E. Il parlamentare britannico si adoperò affinché fosse creata una commissione d'inchiesta su H.A.A.R.P. Egli interpellò più volte gli Statunitensi per avere risposte sulle disastrose ripercussioni climatiche attribuite all’uso dell’'impianto ubicato a Gakona, in Alaska. I responsabili “a stelle e strisce”, però, non risposero mai. Intanto, mentre le istituzioni europee nicchiavano – anche il vecchio continente ha i suoi scheletri nell’armadio, ad esempio, l’E.I.S.C.A.T. - Spencer, sposato con prole, fu incastrato. Mentre stava per imbarcarsi all’aeroporto di Heathrow, fu fermato dalla polizia per un controllo: gli furono trovati in valigia alcuni spinelli e delle riviste gay. Dopodiché, come è facile immaginare, ogni inchiesta su H.A.A.R.P. fu abbandonata… Era il 1999. L’emittente televisiva francese “ITele” ha trasmesso un importante ed obiettivo reportage sulla vicenda. Fonte: Informare per resistere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incastrare qualche personaggio scomodo attribuendogli calunniosamente reati sessuali o uso di droghe è pratica consolidata nella prassi degli Illuminati da parecchi decenni ormai.

      Anche Assange - trasparente o meno che sia la sua immagine - è accusato, guarda caso, di reati sessuali.
      Prediletti sono i reati di pedofilia e di violenza sessuale. In seconda o terza battuta viene l'omosessualità, anche perchè questa inclinazione è molto gradita all''establishment'. ( Un occhio di riguardo per l'omofilia da parte loro non guasta mai ).

      La politica usata dagli Illuminati per screditare i loro oppositori è talmente prevedibile da fare persino tenerezza.

      Elimina
    2. Sì è vero. Guarda caso sono le stesse insinuazioni striscianti nei nostri confronti.

      Elimina
  25. Ciao Straker hai letto questo post?

    http://terrarealtime.blogspot.it/2012/08/la-tempesta-tropicale-gordon-viaggia.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco haarp in azione alle prime fasi =)
      qualcuno non aveva segnalato un buco nei grafici ?
      Ora arriveranno tempeste e grandinate bufala.
      Intanto i Pa.ugliacci e prole varia
      sono a casa che studiano
      a memoria i copioni da leggere nel meteo.

      Elimina
    2. Mi sembra che valutando i modelli matematici forniti dai britannici, sui flussi della jet stream nordica, le previsioni di terrarealtime rappresentano una conferma ulteriore.

      Elimina
  26. Secondo eSSSe e gli altri negazionisti del CICAP, la quota cumulo è tutta da dimostrare.

    Voi che cosa dite?

    http://www.youtube.com/watch?v=026B5GB0h6U
    http://www.youtube.com/watch?v=I3p4uDfUo18
    http://www.youtube.com/watch?v=kGIf7N7BvtU
    http://www.youtube.com/watch?v=OWQKxNXbNy0
    http://www.youtube.com/watch?v=gV-4VaK4ec4

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...dico che sei stato eloquente e generoso nel postare testimonianze inoppugnabili, che a occhio nudo si vedono molto bene, tanto sai che "bastian contrario" troverà le sue obiezioni a dispetto della mole di testimonianze fatte.

      fai plin plin Straker, come la famosa acqua e non perderci più del tempo, non ne vale la pena, nulla potrà cambiare in certe menti ...

      Elimina
    2. Non a caso li definisco "negazionisti".

      Elimina
  27. Torino
    Cielo nuvoloso a 360, nuvole sui monti 1200-1400mt.
    (S.elisabetta coperta di grigio)
    ma sulla mia testa si nota il cielo a pecorelle, sull'esatta traettoria che tra poco prenderà il sole...
    (tipo verso le 9-10-11 il sole si troverà a passare in quella parte di cielo che si sta magicamente dal nulla aprendo.)

    Continuate pure a prenderci per dei trogloditi smemorati...

    Ma non penso di essere l'unico di Torino e dintorni a ricordare che puntualmente al rientro dalle ferie dopo ferragosto, era solito vedere il clima brutto aumentando la paranoia di essere ritornati a casa.
    Dopo il giorno ESATTO PRECISO di ferragosto dalle mie parti, la temperatura la sentivo scendere, puntuale.

    Quante volte al bar o in pausa alle macchinette del caffè in fabbrica, abbiamo avuto discussioni ironiche sul fatto che "giù" a settembre ti fai ancora il bagno mentre noi polentoni a ferragosto siamo sotto l'acqua e a settembre sicuramente non possiamo farci il bagno in valchiusella perchè ne usciremmo come dei ghiaccioli.
    ...memoria

    ieri nei tg meteo ufficiali le temperature
    del Piemonte erano identiche a quelle
    della Sicilia !!!
    ...normale o artificiale ?!?

    in una manciata di anni le cose non cambiano così

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 10:00 situazione ferma come prima
      a vedere sat24 il Piemonte sembra l'unica regione
      ad avere po' di nuvole.
      Troppi torinesi che si lamentano insieme sullo stesso blog ha forse fatto pena a qualche geo-ingegnere ?
      uh..ma grazie allora, mi verrebbe persino voglia di augurarvi una buona domenica, piRloti compresi, ma è forse è ancora presto...
      =) Ciao

      Elimina
    2. http://www.sat24.com/it-it/alps
      dalle 06:00 in poi già andavano dissipandosi, addio...

      Elimina
  28. Sembro paranoico, ma non c'è una volta, quando apro la porta di casa e vado in giardino, che non senta un rombo dei pilotini... non si vedono, riservano al massimo le semipersistenti verso il tramonto, ma sono lassù tutto il giorno.

    RispondiElimina
  29. Giacché sono in grado di vedere un aereo chimico (tramite le sue luci di navigazione) in piena notte, nonostante i miei 4/10 di visus, la domanda è la seguente: "Può un aereo di linea, che incrocia a 9000/12000 metri di altitudine, essere visibile in queste condizioni?". La risposta è no, ovviamente. Motivo per cui, quando vi dicono che sono aerei di linea e che quelle sono scie di condensazione, sappiate che vi stanno ingannando.

    RispondiElimina
  30. a proposito di altitudine, il volo fake al giorno che leva i dubbi torno =)
    ore 11:00
    improvviso attacco di vertigini o volo panoramico ?
    http://imageshack.us/f/690/volofake19agosto1100am.jpg/

    quasi mezzogiorno stesso volo:
    http://imageshack.us/f/407/volofake19agosto1145am.jpg/
    poverino deve mangiare pure lui...
    vorrei cucinartelo io un bel pranzetto coi fiocchi...
    Buon appetito a tutti =D

    RispondiElimina
  31. ma possibile che non si rendano conto che è palese l'anomalia di questi voli??

    RispondiElimina
  32. Dopo un pomeriggio di cielo azzurro con temperature anormali
    e con la LUCE del SOLE cocente e artificiale,
    nel tardo pomeriggio, vedo degli strani residui, ho pensato di essermi perso qualche persistente, forse...

    ma non mi sono solamente perso quello:
    http://imageshack.us/photo/my-images/525/volofake19agosto1846pm.jpg/

    Straker come chiameresti la mutazione
    che hanno avuto le nuvole visibili su sat24 ?
    (le immagini sat sono inserite dentro al jpg sovra linkato)

    Questa invece sembra una nuvola durante una cottura =P
    http://imageshack.us/photo/my-images/651/lenticularhawaii.jpg/
    Tutto naturale o h.a.a.r.p. ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luce del sole artificiale???

      ??????

      Elimina
    2. Davide Riva alias Fabio alias foxtrotindiagolfalfa - Magadino, Canton Ticino (CH).

      Elimina
  33. Ho ricevuto l'onore di qualche visita di un conoscente tale eSSSSe che come da conseutudine prima riprende una lettera sbagliata poi parte con l'affondo verso Straker e rosario, messo a posto mi chiede se puo postare sul suo "blog" un mio articolo, peccato che l'avesse già postato

    http://strakerenemy.blogspot.it/2012/08/bruciabrucia-tra-una-scia-e-un-altra.html

    Bene quando entano questi personaggi si vede che si fà un buon lavoro.

    p.s. naturalmente è entrato in zona xander.

    RispondiElimina
  34. ciao Zak, scusa l'ignoranza, ma cosa vuol dire che è in zona xander?

    RispondiElimina
  35. riguardo al commento che avevo scritto sopra:
    __
    AntimA 17 agosto 2012 10:03
    Torino
    Ieri pomeriggio sul tardi, guardare il Sole
    attraverso quelle "innocue velature" faceva bruciare gli occhi.
    __
    INVECE OGGI ore 13:00 circa, cielo libero da "innocue velature"
    riesco a FISSARE il Sole per un paio di secondi tranquillamente...
    ...sono le ore dove in TEORIA il Sole batte di più -.-

    Ma l'orbita della Terra è stata ricorretta
    o gira al contrario o forse "qualquadra non cosa" ?

    geo ingegneri della mutua...fate acqua da tutte le parti!!!
    tanto vale che la smettete
    e fate fare acqua dove davvero c'è ne bisogno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non molleanno la presa sino a quando non saremo al tracollo.

      Elimina
  36. Oggi tornando a casa verso le 16:00 ho notato che sul termometro sopra la farmacia c'era segnato 46 gradi. E' possibile o era rotto il termometro elettronico?
    Abito nell'oltrepo pavese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se è esposto alla luce diretta, non è poi così impossibile.

      Elimina
    2. E' possibilissimo se il termometro è colpito dai raggi solari. Anzi, si può arrivare e persino oltrepassare i 5o°C.

      Elimina
  37. Anch'io penso che questo caldo non è naturale, ma viene creato artificialmente per favorire siccità e quindi colpire l'economia agricola del nostro paese, per non parlare delle riserve idriche.
    Poi una domanda volevo fare: ma avete notato anche voi un aumento degli insetti in generale, in particolare imenotteri come vespe e calabroni negli ultimi anni, anche nelle grandi città ho sentito... nel senso che fa sempre parte del piano per destabilizzare la popolazione? Mi sono informato meglio e in effetti le punture di questi insetti possono provocare in una percentuale della popolazione lo shock anafilattico e quindi a persone non preparate può essere un serio pericolo.
    Insomma mi sembra tutto molto strano e innaturale. Da piccolo erano sopratutto le api e i bombi a popolare parchi e campagne, sono imenotteri impollinatori e quindi fanno bene alla natura. Invece le vespe e calabroni sono solo infestanti, rovinano i raccolti, ma ho anche letto che favoriscono la qualità del vino http://www.greenreport.it/_new/index.php?page=default&id=17191

    Ma quando diventato troppi questi insetti non sono dannosi per tutti noi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con il caldo assurdo e la siccità inflittaci assistiamo ad un marcato aumento di insetti nocivi. Anzi, i frutticultori stanno vivendo un vero e proprio incubo al riguardo.

      Per di più negli ultimi tempi si sono presentate anche specie sconosciute e cioè mai viste prima quali cimici diverse da quelle che eravamo abituati a vedere in autunno.

      Il proprietario di un frutteto mi raccontava giorni fa che quest'anno ha visto le sue pesche attaccate da ben tre micidiali varietà di cimici.

      Elimina
  38. Confermo. La netta riduzione degli insetti utili è un dato di fatto. Nel contempo sono aumentati i ditteri, i pappataci, le vespe ed altri insetti nocivi e/o pericolosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non so che dirti Straker qui da me ,zona ex paludosa, le zanzare sembrano sparite e ce ne sono state tante, le vespe invece il caldo le rende nervose e si infilano in casa in cerca di un po di fresco, molte mosche, certo se come insetti fastidiosi consideriamo anche certi personagi....... :))

      Elimina
    2. Anche qui, tranne moscerini, pappataci e ditteri, non v'è traccia di altri insetti. Tantomeno zanzare, tant'è che i pipistrelli sono praticamente spariti.

      Elimina
    3. Confermo, incremento di insetti tipo vespe, mosche e zanzare.
      Alle volte per via dell'utilizzo di prodotti che NON permettono la crescita di erba varia,
      ad esempio le margherite, la cicoria, mantenendo un prato bello verde fatto solo di quell'erbetta fine e bassa
      (che non condivido, nonostante sia bella),
      gli insetti poi devono andare da qualche altra parte a cercare, io ho un cortile e un prato che mi circonda,
      non usando nessun tipo di schifezza sul mio prato, arrivano tutti qui, la convivenza non è facile,
      ragni e mosche in casa tutti i giorni,
      non riesci a fare mai le pulizie come si vede,
      ma non è mai morto nessuno da me.

      Le lucciole a giugno le vedevo solo
      ripeto SOLO sul mio prato e sulle rive della mia stradina o i sui prati adibiti al fieno, per il resto non ne vedevi più...
      nemmeno loro sanno più dove andare,
      ma comunque il diserbare il proprio praticello non spiega tutte queste tutte le anomalie e la presenza di insetti nuovi.
      L'inquinamento chimico atmosferico sicuramente offre il miglior contributo in merito, stanno uccidendo tutto e tutti.

      Flora e Fauna è stato un piacere conoscervi.
      Chi nasce oggi crederà che è sempre stato così.

      Elimina
  39. Qui in zona stamane alle 6.00 il cielo era grigio e nuvoloso, sono le 9.21 e il cielo è azzurrino plastica, tutto dissolto, e con la classica nebbiolina di ricaduta densissima.

    Che schifo. Tanto pilotini ve le respirate pure voi e le vostre famiglie... poi venite a piangere che vi vengono le malattie e volete i rimborsi dallo stato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo per noi quelli sono aerei senza pilota.

      Elimina
  40. Per ogni evenienza, è opportuno premunirsi con una dose di adrenalina: evita lo choc anafilattico in caso di puntura per opera di un imenottero. Comunque si vedono pochi insetti: le falene e le mosche sono sparite, le lucciole sono estinte da quel dì ed i pipistrelli non si vedono più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso dire che qui le lucciole ci sono, le vespe no, le zanzare men che meno quest'anno. Lo scorso anno non si sono viste le cimici... molte api, che è vero che stanno morendo, ma ci sono e ho la Bat box piena con pipistrelli annessi.

      Questo almeno nella mia zona. Oggi comunque, caldo chimico.

      Elimina
  41. Gli unici, veri insetti molesti sono i negazionisti.

    RispondiElimina
  42. Torino
    Ieri dopo le 19:00 circa, fronte grigio a nord ovest e ovest.
    Dopo 30 minuti circa, nuvole anche sulla mia testa.
    Ho sentito 2 piccoli tuoni, un fulmine a ovest
    e poi GUARDA CASO INIZIA un incremento di RUMORE di aerei a bassa quota -.-
    Vado su flight per farmi le solite due risate e difatti gli aerei COMICI non mancavano.
    Ha piovuto verso le 21, ho messo un contenitore di vetro fuori, grande quanto un bicchiere:
    non è entrata nemmeno una goccia!!! ha smesso subito.

    L'odore dell'aria che c'era verso le 19:00
    era quello tipico di un BEL TEMPORALE in arrivo,
    il classici temporali che si verificano
    nelle zone dei polentoni.

    Adesso è stato il nuovo ennesimo anticiclone africano
    a mangiarsi le nuvole di sera sulle montagne
    a Nord e Ovest da Torino?

    RispondiElimina
  43. Per coloro che non hanno potuto seguire la teleconferenza del 20 agosto sera, ecco disponibile, grazie ai ragazzi del gruppo CSCS, la registrazione della medesima.

    LINK al video.

    RispondiElimina
  44. buongiorno dal nordest.
    per quanto riguarda il clima non ho più parole perchè la situazione è la stessa di tutti. caldo, secco, agricoltura in ginocchio, scie soprattutto evanescenti a go-go, ottusità populista etc.
    più che altro scrivo perchè ravanando nella rumenta ho trovato questo:
    http://www.tzetze.it/2012/08/geoingegneria-nuvole-artificiali-sugli-oceani-contro-il-riscaldamento-globale.html
    dopo aver creato il problema iniziano a rifilarci (non siate maliziosi) la soluzione, pian pianino senza che te ne accorgi.
    buona giornata

    RispondiElimina
  45. Guardate un po' cos'è appena passato sopra casa mia a bassissima quota, purtroppo non sono corso a fotografarlo quando era proprio sopra di me. stava andando verso il Monte Amiata, ma si capisce quanto era basso e che era un aereo militare con la fusoliera enorme.

    http://i45.tinypic.com/2cr1zis.jpg

    http://i50.tinypic.com/oitxmq.jpg

    RispondiElimina
  46. TORINO
    OLEEEEEEEE
    hanno ricominciato con le persistenti paura,
    pietosa persistente verso nord-ovest
    dai monti a scendere verso sud-est...
    senza manco fare on-off ***************

    ole allora anche oggi faccio segnalazioni al numero verde
    emergenza ambientale di torino che mi passeranno il 118 che a sua volta mi FANNO chiamare a casa uno dall'arpa.
    Quindi di nuovo chiederò al signore che mi passeranno di uscire un attimo fuori e osservare il cielo da se.
    Non l'avevo raccontata mai questa...cmq bisogna farsi sentire

    Al 118 avevo insistito perchè la mia chiamata fosse presa come una segnalazione e non una telefonata informativa.

    RispondiElimina
  47. Una conferma indiretta del fatto che la geoingegneria è attualmente messa in opera e non è affatto un progetto.

    Geoengineering: Increasing Aerosols in Atmosphere Would Make Sky Whiter

    RispondiElimina
  48. L'immagine mostra nubi lineari che non sono scie di condensazione persistenti derivanti da gas di scarico di motori a reazione, dal momento che nubi come i cirri non possono essere rilevate dai radar meteorologici Doppler. Nella presente immagine viene quindi ripresa una scia chimica di bassa quota.

    RispondiElimina
  49. Torino 19:00 circa
    Vedo un fronte nuvoloso a Nord e Nord-Ovest ovviamente seguito da serie di rombi di aerei che non vedo, ma SENTO,
    in direzione nord e ovest.
    Ma Caselle si trova SUD dalla mia posizione e i rombi abituato a sentire provenivano appunto sempre nei pressi dell'aereoporto di Caselle...

    Non sono mancate un paio di persistenti.
    Ovviamente adesso le nuvole che a NORD E NORD-OVEST venivano verso di me,come sempre, iniziano a segmentarsi, dissolversi.

    Ma in alcuni casi, dai nuvoloni GRIGI, si DISTACCAVANO dei pezzi assumendo una forma fine, come una ragnatela scomposta, filamentosa, notavo anche un velocità più elevata nell'avanzare verso sud-est rispetto alla velocità del nuvolone grigio alla quale apparteneva.

    Faceva schifo e pena nello stesso tempo,
    ho detto agli altri:
    "guardate che fine fanno le nostre nuvole cariche d'acqua"
    alla fine "il pezzo" di nuvola filamentosa si dissolse dopo 10 minuti circa.

    ADESSO il fronte nuvoloso avanza ma si disgrega nello stesso tempo, sulla mia testa in pratica vedo solo pezzi di nuvole grigie dissipate e non capisco come !
    Era persino arrivata qualche botta di aria fresca e ancora l'odore dell'aria che annuncia pioggia...ma nulla

    ma come facevo a sentire dei rombi i quelle direzioni ?
    (Nord- Nord Ovest)
    Hanno aperto un nuovo aereoporto
    dalle parti di Ceresole Reale ????
    ...ma che azz!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine i monti dei polentoni hanno avuto la meglio,
      anche se per poco, verso le 21:30 ha piovuto per 10-15 minuti di fila ! Poi è arrivato un vento abbastanza forte, la pioggia ha iniziato a pausare e riprendere in modo debole e così via sino a smettere totalmente
      e il vento COME per magia svanisce... va bhe

      Un po' prima a Ceresole Reale aveva piovuto per alcune ore.
      Ora il fronte nuvoloso resta,
      ma solo sui soliti monti di nord, nord-ovest e ovest,
      invece sul mio capo vedo*** uno schifo bianco spalmato
      e qualche piccola nuvola grigia che presumo sia quel che resta di un nuvolone da pioggia.

      *** grazie ai riflessi delle potenti luci utilizzate in tutto il complesso aereoportuale, la visuale che ho a sud mi permette
      di vedere chiaramente se una nuvola è bianca
      o grigia per un tratto di cielo a sud abbastanza ampio,
      anche senza la luce della luna piena.

      Notte a tutti

      Elimina
  50. Ecco qua che ci spiegano come andrà il clima...mamma mia...

    http://affaritaliani.libero.it/cronache/cnr-cambiamenti-climatici220812.html?refresh_ce

    RispondiElimina
  51. Le piogge previste tra il 27 ed il 29 le vedremo forse, invece, solo tra il 26 ed il 27. In seguito la situazione tornerà quella anomala del 10 agosto, con un vortice in pieno Atlantico, che spezzerà la corrente a getto polare, impedendo l'afflusso di aria fresca e perturbazioni sull'Italia. Probabilmente si rivedrà qualcosa verso il 7 di settembre.

    RispondiElimina
  52. buone notizie sui pilotini infami di Raynair:
    http://www.ilvelino.it/AGV/News/articolo.php?idArticolo=1631435&t=Ryanair__aperta_istruttoria_Ue_su_aiuti_di_Stato_italiani

    RispondiElimina
  53. scie chimiche: ieri sera se n' è accennato molto timidamente ma comunque se n'è parlato sul canale Rete Veneta di Bassano del Grappa...
    un piccolo segnale ma è già qualcosa.
    La situazione nella Pedemontana veneta è molto grave dal punto di vista della carenza di precipitazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai qualche dettaglio sull'accenno televisivo?

      Elimina
  54. Meteo di giù
    http://www.youtube.com/watch?v=RaApKXm1V3c
    Quando ho letto le temperature, non ho resistito e
    ho lasciato questo commento:

    "dal meteo di GIULIACCI - 20 agosto:
    Liguria: 32, 33 , 34 Voi: 38
    non è una differenza da poco
    ________
    Piemonte 33,34,35,36
    Voi 33
    ________
    Sicilia: 32,32,32,34
    Voi: 32, 37

    Sebbene la vostra esposizione delle temperature
    metta MOLTO MENO in evidenza l'anomalia del rapporto
    delle temperature di
    DEFAULT (agosto SENZA ANTICICLONE)
    di Torino con quelle di Palermo,
    addizionate a qualche grado dovuto all'anticiclone, resterò sempre del parere che c'è qualcosa di diverso dall'anticiclone."

    Fine commento.

    Straker se non ricordo male avevi un immagine dove si notava che nelle zone militari italiane non nevicava.
    Adesso prendi quelle zone e confronta le posizioni con le zone di questa immagine che hanno le massime sempre a misteriosamente a 32 gradi.
    http://imageshack.us/photo/my-images/835/pollo1e.jpg/

    RispondiElimina

I commenti sono sotto moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis