sabato 20 ottobre 2012

Le bubbole di Paolo Bonino

Paolo Bonino (meteolive): L'alta pressione africana dai cieli sporchi- C'è l'alta pressione, ma sovente ci sono nubi alte o nebbie a fare da contorno. La cartina che vi presentiamo oggi, rappresenta l'andamento delle correnti in quota durante una delle tante rimonte dell'alta pressione africana che abbiamo avuto quest'anno. Se osserviamo attentamente l'immagine a lato, il nostro anticiclone ci appare in tutto e per tutto come un gigantesco vortice che gira in senso orario. Le correnti al suo interno si avvitano in corrispondenza del massimo in quota, presente sull'Algeria. I venti a 5000 metri di quota si presenteranno quindi TESI, senza quella calma atmosferica che contraddistingue le figure di alta pressione in assoluto più stabili. [...] Trattandosi però di correnti anticicloniche (ovvero che scoraggiano i moti verticali dal basso verso l'alto) tale nuvolosità si presenterà sottoforma di cirri o cirrostrati. Questi, possono nascondere il sole solo parzialmente, stante il loro esile spessore. Da ciò scaturiscono cieli velati o lattiginosi che spesso fanno da contorno all'anticiclone africano. Laddove la turbolenza è maggiore, si possono creare anche bande di "altocumuli castellani", sempre in un contesto di cielo sporco e lattiginoso.


Questa sarebbe la scienza? Potrebbe esserlo, se non fosse che quanto scritto dal meteorologo Paolo Bonino è semplicemente una scandalosa accozzaglia di menzogne. E' una maldestra arrampicata sugli specchi, volta ad ingannare i poveri lettori che ancora si bevono certe castronerie ammantate di scientificità.

Da quando in qua esistono i "cieli sporchi da alta pressione"? Leggete qualsivoglia manuale meteorologico cartaceo degli anni '60 e '70 del XX secolo e non troverete niente di quanto farneticato da quel Paolo Bonino che parrebbe più un araldo del Quarto Reich, piuttosto che uno meteorologo rigoroso. Procediamo, però, con ordine e confutiamo quanto asserito dal volenteroso attendente degli ufficiali.

Precisiamo in primo luogo che la configurazione delle isobare del 19 ottobre 2012, con centro di alta pressione sull'Algeria, è del tutto priva di fondamento e la mappa di seguito lo dimostra in modo incontrovertibile. Quindi constatiamo che il meteorologo di meteolive.leonardo.it, costruisce un articolo pullulante di falsità e basato su un assunto del tutto inventato. Egli, infatti, indica la presenza di un ampio campo di alta pressione, con centro sull'Algeria, che, nella realtà, non è mai esistito. Tutto ciò per giustificare la giornata del 19 ottobre, funestata da una pesantissima attività di aerosol clandestini, volti a far crollare i parametri di umidità relativa, di conserva con l'eliminazione della nuvolosità naturale, come mostrato nell'immagine di copertina.


Paolo Bonino deve in qualche modo giustificare lo scempio creato dai suoi padroni militari, per cui definisce "nubi alte" le coperture artificiali igroscopiche di bassa quota (non oltre i 2.300 metri), cagionate dalla dispersione aerea di composti igroscopici ed elettroconduttivi e, per spacciarli come cirri d'alta quota, farnetica di "venti TESI a 5000 metri di quota".

Peccato che i cirri, quelli veri, si formino a quote ben superiori! Peccato anche che i cirri, quelli veri, siano trasparenti alla luce solare e non sono certo "sporchi e lattiginosi"!

"Il cirro (abbreviazione Ci) è una nube che si forma nel limite superiore della troposfera ad un altezza compresa tra gli 8.000 ed i 12.000 metri".

Fonte: meteocentrale.ch/it/meteo

Cirro [Der. del lat. cirrus "ricciolo"] Nella meteorologia, denominazione di nubi alte (quota media 9 km), bianche e di struttura fibrosa, costituite da aghi di ghiaccio; le loro varie e caratteristiche forme allungate ed arricciate sono dovute ai forti venti dell'alta troposfera.

Fonte: Dizionario delle Scienze Fisiche (2012)

Bonino, non pago delle bugie sin qui scritte, aggiunge la ciliegina sulla torta: "Laddove la turbolenza è maggiore, si possono creare anche bande di "altocumuli castellani", sempre in un contesto di cielo sporco e lattiginoso.

Di grazia, esimio Bonino, dove hai letto di questi "altocumuli castellani"? Ed il "cielo sporco e lattiginoso"? Se il Colonnello Edmondo Bernacca, ti leggesse, caro Bonino, ordinerebbe la tua fucilazione in seguito a processo sommario ed il costo del proiettile verrebbe addebitato alla tua famiglia!

Questa rappresentazione grafica delle nubi, tratta dall'"Atlante geografico De Agostini" del 1971, smentisce totalmente il banditore di sciocchezze. Bisogna chiedersi per quale motivo certi soggetti, negli ultimi mesi, stiano così tanto premendo il pedale delle menzogne ad uso e consumo dei loro cerebrolesi lettori che ancora non li hanno mandati a spigolare...

Ovviamente non mancano coloro che, non potendo sempre negare ad oltranza, ancora cianciano di operazioni volte a "mitigare il riscaldamento globale" dovuto al biossido di carbonio, salvo poi ricevere una smentita autorevole, in cui si afferma che l'aumento delle temperature si è interrotto nel 1996: "Global warming stopped 16 years ago, reveals Met Office report quietly released... and here is the chart to prove it".


Ciononostante satanisti come Bill Gates continuano a finanziare e ad incentivare le operazioni di geoingegneria, con la solita scusa che "qualcosa bisognerà pur fare per contrastare il Global Warming!". Noi sappiamo bene che, invece, le temperature crescono proprio grazie alle attività di geoingneria attualmente in corso e che la storiella del "riscaldamento globale" è solo un alibi per continuare indisturbati ad avvelenare la terra e le popolazioni. Spiace constatare che, di questi crimini di guerra in tempo di pace, si macchino anche individui apparentemente insignificanti come Paolo Bonino, che però, evidentemente, sono parte integrante del castello di menzogne dietro il quale si nascondono coloro che, con la piena connivenza dei nostri governi e la compiacenza della nostra magistratura, tappezzano i cieli di... sporche scie.


PREVISIONI

Situazione senza grandi variazioni almeno sino a fine ottobre 2102, allorquando il Sud Italia per primo e poi il resto del territorio italiano, saranno interessati da un potente fronte perturbato, che metterà in seria difficoltà le squadriglie di aerei preposte al controllo del clima ed all'inibizione delle precipitazioni. Sino ad allora proseguiranno i sorvoli di velivoli a quota cumulo, con il fine di ricondurre a parametri idonei la nostra atmosfera, eliminando la nuvolosità naturale e sostituendola con le velature (per nulla innocue) che ormai molti di noi conoscono. Laddove necessario, gli elementi dispersi saranno di tipo persistente, qualora i valori di UR dovessero superare i limiti consentiti per l'impiego ottimale dei satelliti e dei radar funzionanti in banda KA, come il nuovo M.U.O.S. di Niscemi.


Per una maggiore comprensione dei fenomeni legati alla guerra ambientale in corso, abbiamo realizzato l'Atlante dei cieli chimici.

NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

29 commenti:

  1. Ma chi sono questi per avvallare lo scempio quotidiano?
    Finiranno per pagarla cara anche loro, come tutti, se non li fermiamo.
    Mobilitiamoci e Tutto Finirà Bene!!!
    Saluti.

    RispondiElimina
  2. Cieli sporchi,non sanno più cosa invertarsi!.
    Chi se li ricorda i cieli invernali di oltre 10 anni fà quando in presenza di alta pressione e temperature basse preannunciava cieli tersi e ottima visibilità?.
    I cieli tersi non ci sono più,in compenso c'è quasi tutto l'anno una strana foschia che nulla c'entra con la ormai scomparsa nebbia autunnale.
    Si ringrazia i vari servizi meteo per le puntuali e precise prese per i fondelli.

    RispondiElimina
  3. Io continuo a pensare che questi individui vanno impiccati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. butto la una battuta straker... sei quindi anche tu a tuo modo per la riduzione della popolazione mondiale? :-)

      io invece penso che andrebbero utilizzati diversamente... li potremmo usare per produrre energia pulita (lavoro socialmente utile che li farebbe un minimo rimediare allo schifo fatto) banalmente li si mette tutti sopra delle bici collegate a grosse dinamo, a produrre energia... in turni da 4 ore consecutive per un totale di 12 ore al giorno... se poi diventano bravi, magari li usiamo anche per le gare ciclistiche internazionali (sempre meglio dei drogati che vi corrono oggi).

      Elimina
  4. E' inarrestabile l'azione distruttiva dell'attuale governo che, con il pretesto di promuovere la crescita, azzera il cartaceo, digitalizzando tutto: il decreto entrato in vigore oggi, tra le mille nefandezze, contempla un unico documento elettronico che contiene dati anagrafici, sanitari etc. Il prossimo passo sarà il microchip.

    DECRETO-LEGGE 18 ottobre 2012, n. 179

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci mancava pure questa... a quando la prossima legge che deciderà per bruciare tutti i libri che abbiamo in casa nel fuoco? Cosi tutte le info saranno raggiungibili solo elettronicamente sul wikipedia di stato, dove ad esempio i cirri del libro del 1970 a 9km di altezza diventeranno quelli a bassa quota di "Paoliana creazione".

      Elimina
    2. Bravo! E' proprio lì che vogliono arrivare.

      Elimina
  5. Spero che almeno l'arrivo di un eventuale microchip scateni l'indignazione tra la gente.
    Comunque il global warming è sia naturale, che provocato dalle scie? E queste quanto influenzano sulle normali temperature?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Zepp, il "Global Warming da CO2" non esiste e non è mai esistito e non lo dico io, ma oltre mille (1.000) scienziati non allineati nel mondo. La "bufala" del "riscaldamento globale" è un alibi per la geoingegneria, giacché è questa che induce gli sconvolgimenti climatici di questi anni. Non a caso i guai sono iniziati proprio con la messa a regime di H.A.A.R.P. e delle attività di aerosol nel mondo. E sarà sempre peggio!

      Elimina
    2. Tra l'altro è un business inventato dai Rockfeller, in quanto chi intende continuare a produrre CO2 può certamente farlo, purché paghi una tassa, non a caso denominata "Carbon Tax".

      Elimina
  6. Bonino, ho passato 3 giorni a lavorare all'aperto, da mattina a sera, a me non mi prendi per il culo. Ho visto con i miei occhi che quelli che te chiami "cieli sporchi e altocumuli castellani" si sono formati dall'addensarsi delle irrorazioni rilasciate da centinaia di aerei , uno dietro l'altro, con scia persistente per decine di km che nel giro di poche ore si impastano e coprono di bianco il cielo. Puoi imbambolare chi non alza la testa, ma chi ha imparato a osservare il cielo non lo freghi con le tue stronzate da secchioncello che ha studiato il manuale delle giovani marmotte. La cosa triste è che tu sai di mentire e di coprire dei criminali, come se tu e la tua famiglia non respirassi queste schifezze.

    anch'io, come altri, ho notato che la dicitura "velature" viene usata sempre meno dai meteo, sostituita da "nubi basse e sottili", "nubi compatte" o "nebbie e foschie", forse perchè questi visionari complottisti hanno sputtanato questo termine? Se è così, e se i meteo cambiano così rapidamente definizioni pseudo-scientifiche, vuol dire che tanto visionari questi complottisti non sono, ma hanno colto nel segno.

    @zepp: il global warming è in minima parte provocato dal co2, tutto il clamore che ne se fa è una pura panzana (a meno che non ti fidi di uno che è stato vicepresidente degli statiuniti o di billgates, tutti noti filantropi), è la scusa per giustificare le sanzioni agli stati imposte dal protocollo di kyoto e la geoingegneria. Anche Zichichi ha recentemente confermato in un convegno a Erice che il riscaldamento globale è, nella migliore delle ipotesi, una eventualità tutta da dimostrare. L'effetto che fanno le scie, poi, è opposto, ossia fanno "cappa" e trattengono il calore, e la cosa la puoi verificare ogni volta che c'è forte irrorazione dei cieli, come in questo fine ottobre con i suoi quasi 30 gradi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottime considerazioni, esselle.

      Il caso di Bonino è grave: ha la coscienza così sporca che non osa rispondermi nemmeno se lo insulto.

      Elimina
  7. Sono un "assente giustificato". Oggi ho avuto ospiti ben informati, i quali, tra le altre cose, mi hanno riferito che presso un Comune del Piemonte (del quale non faccio voluamente il nome), l'assessore all'ambiente ha riferito: "Sappiamo tutto, ma non possiamo fare niente. L'A.R.P.A. ci fornisce costantemente i dati dell'aria ed i risultati sono a dir poco allarmanti, con la presenza dei metalli a noi noti (alluminio e bario in primis), ma pure elementi radioattivi nonché patogeni. Purtroppo noi non possiamo fare assolutamente niente e, allorquando abbiamo provato ad eccepire qualcosa, ci hanno risposto che il cielo è sotto totale gestione militare. A dimostrazione di ciò, posso aggiungere che, ogni qualvolta abbiamo intenzione di intraprendere inizaitive che occupano, in qualche modo, il nostro spazio aereo, dobbiamo chiedere precise autorizzazioni all'aeronautica militare italiana".

    RispondiElimina
  8. Oggi nel sud-ovest milanese è comparsa la prima nebbia, o presunta tale, solo da pochi minuti è iniziata a diminuire ed un timido sole inizia a trapassarla.

    Umidità 98%.

    RispondiElimina
  9. AVVISO PER I FRUITORI DEL BLOG

    Ad alcune utenze di provenienza non accertatamente sicura, sono stati revocati i dirittti di pubblicazione sul blog, previe ulteriori verifiche.

    A questo proposito alcune di esse, come Nonnonanni, non sono rintracciabili da IP. Nè il loro profilo è visionabile. Nonnonanni per primo (già sotto stretto controllo) è quindi stato estromesso dal blog.

    In base a tali presupposti ed avendo avuto la chiara dimostrazione che i cani del Governo e dei militari tentano di infiltrarsi dichiarando identità false, d'ora in poi i controlli sulle richieste di accesso all'area riservata di Tanker Enemy, saranno più stringenti. I parametri da rispettare saranno dunque i seguenti:

    a) La richiesta dovrà essere completata con i dati identificativi REALI e verificabili del soggetto e dovrà pervenire da accesso Internet chiaramente documentabile.

    b) Il profilo Blogger attivato dall'utente in questione dovrà essere normalmente consultabile.

    c) I commenti all'interno dei nostri blog dovranno essere inseriti usando provider ed IP identificabili e normalmente tracciabili.

    d) L'invito da noi inviato non potrà essere accettato da mail differente da quella usata per la richiesta.

    Se anche una sola delle regole sopra descritte non verranno rispettate, l'utente non protrà essere autorizzato ad accedere all'area riservata e se già ammesso in precedenza, potrà vedersi escluso senza ulteriori spiegazioni da parte di chi scrive.

    Ricordo che eSSSe, al secolo Stefano Luciani (C.I.C.A.P.), è stato identificato proprio sulla base di una sua richiesta di accesso al blog, eseguita con identità falsa (si è spacciato per un avvocato di nostra conoscenza).

    Quindi Task Force Butler o come cacchio si chiama ed i loro compari, possono andare a quel paese, insieme ai loro padroni dei servizi.

    *****

    In merito all'articolo "Sorveglianza satellitare del cervello"... faccio notare che le attività di aerosol, in sinergia con gli apparati spacciati per la telefonia mobile, servono proprio (tra le altre cose) al controllo mentale della popolazione. Se così non fosse non avremmo una massa di dormienti rincoglioniti.

    RispondiElimina
  10. Anche oggi, nel sud ovest-milanese nebbia e umidità al 98%, ma era visibile anche sopra le tangenziali milanesi (per fortuna 2-3 metri sopra la strada, da non creare troppi problemi di visibilità.

    Mi chiedo, ma la puzza che si sente in giro da quando 10 giorni fa hanno permesso l'accensione dei riscaldamenti, è da attribuire esclusivamente agli idrocarburi delle centrali termiche, oppure approfittando di questo "puzzo di stagione" gli sciatori non ci vanno più tanto sul leggero, con ulteriori sostanze, magari pure maleodoranti)?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella stessa puzza c'è qui tutto l'anno. Evidentemente non ha nulla a che vedere con l'inquinamento derivante da attività... umane.

      Elimina
  11. Stanotte terremoto a 5.0 nel Pollino... profondità bassissima... 6,3 km... di nuovo HAARP in azione?

    Per il meteo qui ha fatto pochissima pioggia, sento dire in tv che in liguria la situazione invece è preoccupante...

    ... odiosi i tg quando anzichè mostrare le immagini con la situazione attuale, in vista di chissà che cosa, fanno vedere immagini di repertorio di alluvioni o di nevicate (visto che si parla anche di neve a quote basse).

    RispondiElimina
  12. Nel Levante Ligure sembra abbia fatto danni, come al solito. Nel Ponente, invece, pioggerellina da questa mattina.

    RispondiElimina
  13. Litorale veneto, fortunatamente sta piovendo abbastanza, bisogna vedere adesso quanto durerà.
    Comunque negli ultimi 3-4 giorni il cielo era completamente azzurro, nessuna scia persistente e nessuna nuvola visibile, comunque non poche scie non persistenti.
    Il fatto è che non sono riuscito a capire la vera situazione del cielo.. Che la mia zona non fosse interessata o l'azzurro era anche artificiale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'impiego di scie non persistenti in mancanza di perturbazioni è comune. Non sono contrails ed il colore azzurrino è dato dal manganese.

      Elimina
  14. NUOVO ORDINE MONDIALE

    “Se non lo conosci ne sei vittima. Vieni a vedere perché.”

    Analisi Politico – Economica, scientifica, culturale e sociale.

    Dopo il primo evento organizzato il 12 Agosto 2012 (di cui potete leggere la notizia qui: http://goo.gl/gmEYw e vedere la registrazione qui: http://www.losai.eu/la-grande-truffa-del-debito-pubblico-video ), il gruppo "Inform-azione Val Vibrata" torna per un nuovo appuntamento con ospiti d'eccezione, per affrontare tematiche taciute sui media tradizionali. Ringraziamo l'Associazione Culturale "Nuove Sintesi" per la collaborazione in fase organizzativa.

    L'evento si terrà nella Sala Conferenze del Comune di Alba Adriatica, in provincia di Teramo. Si ringrazia l'amministrazione per la concessione e se ne esorta la partecipazione.
    Per tutti coloro che non potranno essere presenti alla conferenza, questa sarà trasmessa in streaming sulla pagina www.facebook.com/nwo.italia e sui siti web che ne faranno richiesta.

    Lo scopo è informare i cittadini sulle logiche e le meccaniche del "Nuovo Ordine Mondiale" e tutto ciò che ne consegue, affinchè essi possano innanzitutto capire e poi informare a loro volta altre persone.

    Interverranno nell’ordine i relatori dott. Luciano Garofoli, sig. Matteo Simonetti, in videoconferenza sig. Rosario Marcianò e dott. PM Paolo Ferraro.

    • • • PROGRAMMA DELLA SERATA • • •

    Inizio conferenza ore 21:00:

    Presentazione della serata ed introduzione alle logiche del “Nuovo Ordine Mondiale”.

    ore 21:15:

    Il dott. Luciano Garofoli farà un breve riassunto su sistemi bancari e crisi economica mondiale introducendo di seguito gli effetti sulla vita sociale, culturale ed imprenditoriale.

    ore 21:50:

    Il sig. Matteo Simonetti condividerà la sua conoscenza sulla “Psicologia e Filosofia del controllo sociale di massa” attraverso la musica, i media e la cinematografia.

    ore 22:25:

    Il sig. Rosario Marcianò, esperto in geoingegneria clandestina (scie chimiche), farà un’analisi puntuale sul controllo climatico ed i suoi effetti sulla salute umana.

    ore 23:00:

    Il dott. PM Paolo Ferraro porterà testimonianza sulle implicazioni della massoneria nella magistratura, sulla destabilizzazione dei governi nazionali e mondiali a favore delle lobby centralizzate e sul controllo e programmazione mentale dei singoli individui.

    ore 23:35:

    Conclusioni.


    PER INFORMAZIONI E COLLABORAZIONI, CONTATTARE LA PAGINA www.facebook.com/nwo.italia OPPURE www.facebook.com/nuovoordinemondiale.

    RispondiElimina
  15. Nel milanese è tornato il "sereno" oggi.

    Invece dal radar meteo statunitense:

    http://www.accuweather.com/it/us/new-york/satellite

    vedo che l'occhio del uragano è sempre più vicino alle città della east-cost... in particolare a NY...

    ... è definito il più terribile uragano della storia recente per gli USA, mi chiedo quanto ci sia di vero, e soprattutto trovo quantomeno particolare la coincidenza in vicinanza delle elezioni americane.

    Inoltre, dato che con le scie chimiche controllano il clima mondiale, mi domando quale sia la ragione nascosta per questo uragano in questo momento negli Usa (del resto ho letto da qualche parte che sia Obama che il suo avversario, sono uomini di MorganSacks... quindi che cambia?)

    (p.s.: vado a cercare notizie sulle elezioni e su sky.it trovo testuali parole: In un'intervista a Mtv, il presidente americano tra gli eventuali fidanzatini, la patente e il social network ha indicato quest'ultimo come il pericolo più grande per Sasha e Malia. "Ai ragazzi, ci pensa il secret service" ha scherzato)

    RispondiElimina
  16. Purtroppo giorni fa ci siamo illusi che il Muos si potesse bloccare con la giustizia... ma leggete qui... è tutto ripartito da capo!

    http://www.stampalibera.com/?p=54972

    :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono dei pagliacci senza palle.

      Elimina
    2. Intanto con HAARP (il fratello maggiore del Muos) e con le scie chimiche, sono riusciti a creare Frankestorm... quale sarà il prossimo mostro che partorirà dalle loro "menti" "generose"?

      Ci vorrebbe davvero una via d'uscita... quasi quasi inizio ad invocare gli UFO... ma non quelli dei disegni nel grano, o che si divertono a disarmare qualche missile atomico senza badare ai controlli superblindati nelle basi militari, ma, quelli più decisivi a voler cambiare si spera in meglio l'umanità!!!

      Elimina

I commenti sono sotto moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis