venerdì 30 settembre 2011

Permane l'alta pressione: ancora scie semipersistenti e cielo bianco perla

Sabato, 1 ottobre 2011

Nord-Centro-Sud

Permane l'alta pressione e, di conseguenza, la giornata sarà caratterizzata dalla presenza di scie semipersistenti nelle ore diurne e da pesante attività di aerosol persistente durante la notte. Cielo bianchiccio e foschie di ricaduta al mattino e soprattutto alla sera per via delle alte concentrazioni di esafluoruro di zolfo in bassa e media atmosfera. L’esafluoruro di zolfo è un gas che possiede caratteristiche dielettriche notevoli, perciò è largamente impiegato nei sistemi radar militari (es. AWACS) come medium per la propagazione delle onde. Attualmente gli standard militari usano esafluoruro di zolfo puro e nessuna alternativa viene proposta. L'esafluoruro di zolfo cattura efficacemente la radiazione infrarossa e, vista la sua relativa inerzia chimica, non viene rimosso velocemente dall'atmosfera terrestre. Queste proprietà lo rendono un potente gas serra. Per questo motivo continueremo ad avere temperature oltre le medie stagionali e siccità indotta.


Domenica, 2 ottobre 2011

Condizioni assimilabili al giorno precedente.


Lunedì, 3 ottobre 2011

Prosegue la fase stabile ed anticiclonica, con cieli definiti "sereni", ma caratterizzati dalla presenza di velature indotte (per nulla innocue) causate dal passaggio di aerei che rilasceranno scie di aerosol semievanescenti di giorno e durevoli durante la notte. Foschie di ricaduta mattutine e serali. Cielo bianco perla. Temperature in ulteriore aumento nei massimi con possibili punte di 30°C.



NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

mercoledì 28 settembre 2011

Previsione "scie chimiche" per i giorni 29 e 30 settembre 2011

Giovedi', 29 settembre 2011

Nord

Si riconfermano le condizioni dei due giorni precedenti: la giornata sarà, infatti, caratterizzata dalla presenza di attività di aerosol con scie non persistenti diurne. Gran parte delle operazioni sarà concentrata, come ormai prassi da alcuni mesi, nelle ore notturne. Per questo motivo avremo nebbie di ricaduta e cielo pallido nonché completamente sgombro da nuvolusità naturale. Temperature superiori alla media per via dell'effetto serra indotto dalla presenza di zolfo in bassa atmosfera.

Centro

Sono previste scie chimiche di tipo persistente tra Sardegna e Toscana. Le precipitazioni indicate dai centri meteo ufficiali sulla Sardegna non si verificheranno. Temperature sopra la media stagionale.

Sud

Coperture artificiali da scie persistenti tra Campania, Calabria e Sicilia. Improbabile il verificarsi delle precipitazioni previste. Temperature stazionarie e comunque sopra la media.


Venerdi', 30 settembre 2011

Nord

Permane l'alta pressione e di conseguenza la giornata sarà caratterizzata dalla presenza di attività di aerosol dissimulate con scie di tipo evanescente. Cielo bianchiccio, completa assenza di cumuli da bel tempo (distrutti dagli elementi igroscopici delle "chemtrails") e nebbie di ricaduta diuerne per via dei passaggi a bassa quota durante le ore notturne. Temperature sempre al di sopra della media stagionale (effetto serra indotto).

Centro

Si riconfermano su tutti i settori condizioni di tempo assimilabili al 29 settembre. Modesti addensamenti diurni sui rilievi e scie chimiche sulle aree popolate. Improbabili brevi rovesci pomeridiani sui rilievi del Gennargentu. Temperature elevate.

Sud

Coperture stratificate di bassa quota da scie persistenti sulle aree densamente popolate e locali addensamenti sui rilievi, eventualmente associati ad isolati acquazzoni pomeridiani su Sila, Aspromonte, Etna e monti Iblei. Probabilità che diminuisce di un buon 80% per via delle attività di aerosol atte alla distruzione della perturbazione. Temperature stabili o in lieve aumento.



NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

domenica 25 settembre 2011

Previsione attività di aerosol clandestine per i giorni 26, 27, 28 settembre 2011

Lunedi', 26 settembre 2011

Nord

Coperture artificiali (ottenute con aerosol semipersistenti) per tutto il giorno al Settentrione, con residua nuvolosità cumuliforme sui rilievi. Foschie di ricaduta diurne per via delle pesanti attività di aerosol notturne a bassa e media quota. Temperature sempre al di sopra della media.

Centro

Giornata di cosiddetto "bel tempo" sui settori peninsulari, ma caratterizzata dal passaggio di numerosi velivoli chimici sulla dorsale, in previsione delle precipitazioni, che verranno notevolmente ridimensionate. Non si possono, però, escludere violenti ma brevi scrosci con elevata attività elettrica (presenza di metalli elettroconduttivi in atmosfera). Peggiore la situazione in Sardegna.

Sud

Intensa attività con scie di tipo persistente. Coperture artificiali miste a residua nuvolosità naturale su Appennino, Murge, Salento, Calabria e Sicilia centro-orientale con possibili rovesci o temporali. Temperature in calo, massime tra 24 e 27°C.


Martedi', 27 settembre 2011

Nord

Condizioni meteorologiche stazionarie. Cielo bianco a causa delle attività di aerosol concentrate durante le ore notturne.

Centro

Generali condizioni di cosiddetto "bel tempo" su quasi tutti i settori, ad eccezione dei rilievi abruzzesi nelle ore pomeridiane con possibili isolati rovesci o deboli temporali. Scie chimiche persistenti.

Sud

Parzialmente nuvoloso sul Molise, nubi sparse altrove con scarsa possibilità di acquazzoni o isolati temporali su dorsale appenninica, Campania meridionale, Puglia, Calabria e settori centro-orientali della Sicilia. Intensa attività di aerosol. Le previste precipitazioni saranno ridotte di un buon 80%.

Mercoledi', 28 settembre 2011

Nord

Cielo caratterizzato da copertura indotta (vealture) per gran parte della giornata su tutte le regioni settentrionali. Foschie di ricaduta faranno da corollario a questo panorama che i servizi meteo indicano come "bel tempo".

Centro

Giornata caratterizzata dalla presenza di diffuse stratificazioni artificiali.

Sud

Intensa attività di aerosol con scie chimiche di tipo persistente. Le precipitazioni previste su Salento, Appennino Calabrese e Sicilia centro-orientale saranno notevolmente ridotte. Copertura artificiale altrove per transito delle scie allargatesi via via sino a divenire ammassi stratiformi.



NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

venerdì 23 settembre 2011

Previsione attività di aerosol clandestine per i giorni 24 e 25 settembre 2011


Sabato, 24 settembre 2011

Nord, Centro, Sud

Permane l'alta pressione su tutto il territorio nazionale. Di conseguenza si potranno osservare passaggi di aerei a media e bassa quota rilasciare scie chimiche di tipo non persistente (da non scambiare per scie di condensa!). Incremento dell'attività di aerosol clandestine durante le ore notturne e foschie di ricaduta al mattino. Umidità in diminuzione ed aumento delle temperature per effetto serra indotto.


Domenica, 25 settembre 2011

Nord, Centro, Sud

Giornata sostanzialmente simile alla precedente, salvo aumento della nuvolosità artificiale stratificata di bassa quota (le cosiddette innocue velature alte in quota) su Sardegna, Sicilia, lazio, Abruzzo, Puglia e Calabria. Le precipitazioni previste su lazio, Abruzzo e Puglia verranno sensibilmente ridotte. Non sono però da escludersi violenti seppur brevi scrosci di pioggia e/o violente grandinate.


Articolo correlato: Meteorologi sulla difensiva: il bubbone scoppia! settembre 2011



NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

martedì 20 settembre 2011

Previsioni delle attività di aerosol per i giorni 22 e 23 settembre 2011

Giovedì, 22 settembre 2011

Nord

Condizioni di cosiddetto "bel tempo" con cielo apparentemente azzurro a causa della dispersione di manganese. Giornata contraddistinta dalle famigerate velature e stratificazioni in transito (aerei che rilasciano elementi elettroconduttivi ed igroscopici), in ulteriore diradamento nel corso della serata. Tornano le foschie di ricaduta durante la notte. Temperature stazionarie, massime comprese tra 24 e 29°C. Venti deboli settentrionali con mari quasi calmi o poco mossi.

Centro

Generali condizioni di cosiddetto "bel tempo" ovunque salvo artificiale nuvolosità bassa e sfilacciata in transito nella prima parte del giorno (scie chimiche non persistenti) nonché temporanei annuvolamenti pomeridiani a ridosso della dorsale appenninica ma senza precipitazioni a causa delle attività clandetine di aerosol. Temperature stazionarie, massime comprese tra 25 e 30°C. Venti moderati-deboli dai quadranti settentrionali. Mari da mossi a poco mossi.

Sud

Cieli poco nuvolosi ma con velature e stratificazioni artificiali in transito dal pomeriggio sulle Peninsulari (scie chimiche non persistenti). Qualche addensamento in più tuttavia su Sicilia settentrionale e Calabria ionica settentrionale ma con piogge quasi assenti per via delle attività di aerosol clandestine. Temperature in lieve aumento, massime comprese tra 26 e 31°C. Venti moderati settentrionali con rinforzi sul Salento. Mari poco mossi o mossi i bacini orientali.


Venerdì, 23 settembre 2011

Nord

Ancora prevalenza di "bel tempo" (se bel tempo può essere considerato quello con le coperture artificiali ad opera di velivoli militari e civili...) su tutto il Settentrionale, salvo qualche annuvolamento mattutino sul medio-basso Triveneto e Romagna e sparuti addensamenti serali lungo la fascia pedemontana e prealpina. Foschie la notte sulle basse pianure per via delle irrorazioni dal tramonto. Temperature stabili, massime tra 24 e 29°C. Venti deboli orientali, moderati sull'Alto Adriatico. Mari poco mossi o quasi calmi.

Centro

Soleggiato, salvo annuvolamenti in sviluppo lungo la dorsale associati a piogge dal tardo pomeriggio-sera sui settori umbro-laziali ed abruzzesi. Qualche nube al mattino sulle Adriatiche ma in rapido diradamento. Temperature stabili; massime tra 25 e 30°C. Venti deboli tra NE e NNO. Mari poco mossi o quasi calmi.

Sud

Prevale il bel tempo, eccezion fatta per annuvolamenti sul basso versante tirrenico e per isolati fenomeni diurni sui rilievi calabresi. Temperature stabili o in locale aumento, massime tra 27 e 32°C. Venti deboli settentrionali con mari poco mossi o quasi calmi.



NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

domenica 18 settembre 2011

Previsioni attività di aerosol clandestine dal 19 al 21 settembre 2011

Lunedì, 19 settembre 2011

Nord

Prosegue l'opera di distruzione del fronte piovoso proveniente da Nord-Ovest, a causa del massiccio intervento di una flotta di aerei atti a disperdere in bassa atmosfera, dal 16 di settembre, tonnellate di elementi igroscopici. Di conseguenza avremo deboli piogge e/o locali nonché brevi rovesci al Nord Est e Lombardia orientale, con deboli nevicate sulle Alpi a partire dai 1800-2000 metri, con una diminuzione complessiva delle precipitazioni pari all'80%. Fenomeni in graduale attenuazione, salvo temporali tra sera e notte sulla Romagna. Scie chimiche persistenti al Nord Ovest, localizzate a mo' di barriera. Qualche residuo addensamento sui crinali alpini. Temperature in calo massime tra 19 e 24°C. Venti tesi-forti da Nord, rinforzi di foehn al Nord Ovest, mari molto mossi.

Centro

Instabile sulle Adriatiche con brevi scrosci di pioggia tra sera e notte. Residue deboli precipitazioni su interne toscane, dorsale, basso Lazio e nord Ovest Sardegna. Graduali schiarite sulle coste tirreniche. Temperature in diminuzione, massime comprese tra 20 e 25°C. Venti forti in rotazione dai quadranti settentrionali. Agitato il Mar Tirreno, molto mosso l'Adriatico.

Sud

Molto instabile con brevissimi temporali dapprima sui settori tirrenici, anche di forte intensità, in parziale estensione verso le altre regioni. In serata e nella notte nuovi fenomeni sul versante tirrenico, deboli piogge su Molise e medio-alta Puglia. Temperature in calo, più sensibile dalla sera, massime tra 24 e 29°C. Venti forti da OSO. Agitato il Mar Tirreno, mosso l'Adriatico.


Martedì, 20 settembre 2011

Nord

La rimonta dell'alta pressione favorisce il ritorno di scie diurne non persistenti su tutti i settori, salvo addensamenti sparsi al mattino sulla Romagna, ma senza fenomeni per via delle irrorazioni notturne. Temperature in ripresa, massime comprese tra 23 e 27°C. Venti ancora tesi settentrionali, in attenuazione. Mar adriatico inizialmente molto mosso, mosso il Ligure, ma con moto ondoso in diminuzione.

Centro

Giornata "soleggiata" sui settori tirrenici, con presenza di scie chimiche di tipo non persistente. Instabile sulle Adriatiche con brevi rovesci in rapido esaurimento pomeridiano sulle Marche centro-settentrionali, inesistenti sul restante settore. Temperature in aumento sulle Tirreniche, stabili altrove, massime tra 21 e 26°C. Venti intensi settentrionali, in attenuazione sui settori tirrenici. Mari ancora molto mossi o localmente agitati.

Sud

Spiccata instabilità su Molise, Puglia e dorsale campano-lucana, con deboli piogge in lieve intensificazione serale. Qualche pioggia anche su Centro-Nord Sicilia e Calabria tirrenica, altrove lieve variabilità con schiarite, salvo piovaschi notturni sulle ioniche. Temperature in diminuzione, massime tra 21 e 26°C. Venti forti da NNO, mari mossi o molto mossi, fino ad agitati i Canali.

Mercoledì, 21 settembre 2011

Nord

Generali condizioni di cosiddetto "bel tempo" con cieli cosiddetti "sereni", sebbene semioscurati dalle attività di aerosol clandestine. Residua nuvolosità sulla Romagna al mattino. Dal pomeriggio intensificazione del fenomeno "scie chimiche" a bassa quota (si veda il termine ufficiale: "innocue nubi medio-alte stratificate") è il caso di dire... in transito sul Nord Ovest, in estensione alle restanti regioni entro sera. Temperature in aumento per effetto serra indotto, massime tra 24 e 28°C. Venti moderati da Nord sull'Adriatico, deboli altrove. Mari mosso l'Adriatico, poco mosso il Tirreno.

Centro

Al mattino nubi sparse sulle Adriatiche con residui piovaschi sui rilievi abruzzesi, tendenza a graduali schiarite. Soleggiato sul versante tirrenico e Sardegna. Velature indotte dalle attività di aerosol clandestine (scie chimiche) in arrivo nella notte a partire da Toscana e Sardegna. Temperature in aumento (effetto serra da irrorazione di composti di zolfo), massime comprese tra 24 e 29°C. Venti moderati-tesi da NO. Mari molto mossi ma con moto ondoso in attenuazione.

Sud

Residui insignificanti rovesci su dorsale, bassa Puglia e Calabria ionica, nuvolosità variabile sul resto di Puglia e Molise, parzialmente soleggiato altrove; fenomeni in assorbimento serale ovunque con ampie schiarite. Temperature in aumento (effetto serra da irrorazione di composti di zolfo), massime comprese tra 24 e 28°C. Venti tesi di maestrale. Mari molto mossi, con moto ondoso in graduale attenuazione sull'Adriatico.


NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

giovedì 15 settembre 2011

Previsioni attività di aerosol clandestine per il 17 ed il 18 settembre 2011

Sabato, 17 settembre 2011

Nord

Variabile sui monti centro-occidentali con deboli piogge sparse e qualche sparuto temporale, in sconfinamento serale alle pianure del Nord Ovest. Più soleggiato altrove. Foschie mattutine (nebbia di ricaduta da aerosol notturni) tra Romagna e Polesine in dissolvimento. Moderata attività con scie persistenti, osservabili tra gli eventuali squarci nel fronte nuvoloso. Temperature in calo, massime tra 26 e 31°C. Venti deboli di direzione variabile, in rinforzo dai quadranti meridionali a fine giornata. Mari poco mossi, con moto ondoso in aumento sul Ligure.

Centro

"Soleggiato" salvo strati chimici diurni a ridosso dei rilievi e nubi in arrivo la notte sull'alta Toscana, con possibili piovaschi a partire dalla Versilia. Foschie mattutine (nebbia di ricaduta da aerosol notturni) su litorali sardi in dissolvimento. Moderata attività con scie persistenti sulla Sardegna. Temperature stazionarie, in lieve calo sulla Toscana; massime comprese tra 28 e 33°C. Venti deboli variabili, a regime di brezza sulle coste. Mari da quasi calmi a poco mossi.

Sud

"Soleggiato" ovunque, eccezion fatta per annuvolamenti diurni sulla dorsale, con qualche isolato ed effimero fenomeno sulla Sila (scie chimiche). Foschie (nebbia di ricaduta da aerosol notturni) o nubi marittime nottetempo lungo le coste tirreniche. Moderata attività con scie persistenti sul nord della Sicilia. Temperature stazionarie, massime comprese tra 29 e 34°C. Venti deboli settentrionali, con rinforzi sul basso Adriatico. Mari poco mossi, localmente mosso il Canale d'Otranto e lo Ionio al largo.


Domenica, 18 settembre 2011

Nord

Lieve instabilità su tutto il Settentrione con qualche pioggia chimica. In tarda serata e nella notte si aprono le prime schiarite ad iniziare dal Nordovest. Moderata attività con scie persistenti che dissolveranno la residua perturbazione. Temperature in sensibile diminuzione, massime comprese tra 23 e 27°C. Venti forti da SW specie sulla Liguria. Agitato il Mar Ligure, mosso l'Adriatico.

Centro

Piovaschi chimici in arrivo sulla Toscana in diminuzione nel tardo pomeriggio. Parzialmente nuvoloso sul versante Adriatico per "addensamenti medio-alti" (scie chmiche di bassa quota). Moderata attività con scie persistenti su Campania e Calabria Nord. Temperature in calo, massime comprese tra 26 e 30°C. Venti moderati da SW, rinforzi sulle Bocche di Bonifacio. Mari generalmente mossi.

Sud

Generalmente... "sereno" o poco nuvoloso salvo attività di aerosol clandestine pomeridiane sulla dorsale appenninica. In tarda serata e nella notte aumento della nuvolosità sulla Campania con rischio di qualche pioggia. Moderata attività con scie persistenti sulla Sicilia occidentale e nord occidentale. Temperature stazionarie, massime comprese tra 29 e 33°C. Venti in rinforzo da SW. Mari poco mossi con moto ondoso in aumento su Tirreno e Ionio.


NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

mercoledì 14 settembre 2011

Previsioni meteo nell'ambito delle attività di aerosol clandestine per il 15 ed il 16 settembre 2011

Giovedi', 15 settembre 2011

Nord

Giornata tipicamente estiva con tempo stabile e soleggiato su gran parte dei settori. Addensamenti pomeridiani sui settori alpini e prealpini, occasionalmente associati ad isolati e brevi rovesci sui settori orientali. Locali foschie nottetempo sulla Val Padana. Temperature stabili, massime comprese tra 27 e 32°C. Ventilazione debole di direzione variabile. Mari poco mossi, localmente mosso l'Adriatico.

Centro

Ancora alta pressione e tempo estivo con cieli generalmente sereni o poco nuvolosi ad eccezione di addensamenti pomeridiani sulla dorsale appenninica e qualche isolato temporale sui rilievi abruzzesi. Bello ovunque in serata. Temperature senza variazioni di rilievo. Massime comprese tra 28 e 32 °C. Ventilazione debole di direzione variabile. Mari generalmente poco mossi.

Sud

Spiccata variabilità sulle aree interne della Sicilia e sull'Appennino meridionale, con sviluppo di acquazzoni e locali temporali, più probabili nelle ore pomeridiane. Fenomeni in graduale assorbimento serale. Prevale il bel tempo altrove con cieli fino a sereni. Temperature stabili, massime tra 29 e 33 °C. Venti deboli variabili. Mari poco mossi localmente mosso lo Ionio e il basso Adriatico.


Venerdi', 16 settembre 2011

Nord

Condizioni di cosidetto "bel tempo", con cieli solcati da scie chimiche persistenti nella prima mattinata, seguite da scie di tipo non persistente sino alle prime ore del pomeriggio e poi di nuovo sostituite da passaggi sino a sera (a quote medio basse) con elementi igroscopici di tipo non persistente. ATTENZIONE! I meteo ufficiali le prevedono come "velature". Qualche addensamento in più sui rilievi alpini centro-orientali ma senza fenomeni a causa delle attività di aerosol della giornata. Nubi in aumento nella notte sulle Alpi occidentali, con qualche debole piovasco sull'alto Piemonte. Temperature stabili, massime tra 27 e 32 °C. Venti deboli variabili. Mari generalmente poco mossi.

Centro

Tempo artificialmente stabile e definito "soleggiato" su tutte le regioni, con cieli sgombri da formazioni naturali e, invece, solcati da velature indotte da attività di aerosol clandestine ed in rapido spostamento da Ovest verso Est, a partire da Toscana, Sardegna e Lazio. Nubi in sviluppo diurno sulla dorsale ma senza fenomeni. Temperature in rialzo per effetto serra indotto: massime tra 28 e 33 °C. Venti deboli, in regime di brezza lungo le coste. Mari poco mossi.

Sud

Alta pressione in rinforzo, garanzia di tempo stabile e soleggiato su tutti i settori, salvo lo sviluppo pomeridiano di addensamenti sui rilievi appenninici. In serata cieli sereni o poco nuvolosi ovunque. Temperature stazionarie, massime comprese tra 28 e 32 °C. Venti in prevalenza di maestrale, con locali rinforzi sul Canale d'Otranto. Mari poco mossi, mosso il Canale d'Otranto e il basso Tirreno.



UPDATE del 16 settembre 2011

Le satellitari di oggi confermano in pieno le previsioni. Ciò significa che i centri meteo vengono preventivamente avvertiti delle operazioni di aerosol previste per i giorni successivi e che poi vengono segnalate come "innocue velature".



NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

lunedì 12 settembre 2011

Previsioni attività di aerosol clandestine per il 13 ed il 14 settembre 2011

Martedi', 13 settembre 2011

Nord

Tempo stabile e "soleggiato" su tutto il Nord Italia. Previste attività di aerosol pomeridiane (indicate come velature), che interesseranno i settori alpini prealpini. Nelle ore notturne ed al primo mattino, locali foschie potranno attivarsi sulla Val Padana. Temperature stazionarie, massime tra 27 e 32°C. Venti deboli di direzione variabile.

Centro

"Bel tempo" sulla maggior parte dei settori ad eccezione del centro-est Sardegna, interessato da nubi sparse con qualche rovescio sia al mattino che nelle ore pomeridiane all'interno. Nubi di copertura artificiale ad evoluzione diurna sull'Appennino. Temperature stazionarie, massime tra 27 e 32°C. Venti deboli o moderati da NW sull'Adriatico, deboli variabili altrove.

Sud

Cieli cosidddetti "sereni" sulle aree costiere per gran parte della giornata. In realtà vi sarà la presenza di scie chimiche (definite: "Transito di un'innocua nuvolosità stratiforme) sulla Sicilia. Al pomeriggio presenza di nubi cumuliformi su Appennino calabro-lucano con acquazzoni o isolati temporali in rapido dissolvimento entro sera a causa della attività di aerosol nell'area. Temperature stazionarie, massime comprese tra 31 e 34°C. Venti deboli o moderati da NW sull'Adriatico, deboli variabili altrove.

Mercoledi', 14 settembre 2011

Nord

Giornata considerata da "bel tempo" sulle aree pianeggianti e sui litorali con spazi cosiddetti "di sereno" alterati dalla presenza di attività clandestina di aerosol elettroconduttivi ed igroscopici (innocui annuvolamenti). Nubi sparse su Alpi e Prealpi con "rischio" (per i meteo ufficiali la pioggia è un rischio) di locali acquazzoni o isolati temporali, più probabili nelle ore pomeridiane. In serata attenuazione dei fenomeni e schiarite più ampie. Temperature stazionarie con massime comprese tra 27 e 31°C. Venti deboli da NE sull'Adriatico, deboli variabili altrove.

Centro

Giornata "tipicamente estiva" (è un eufemismo) con tempo "soleggiato" lungo le coste e qualche addensamento pomeridiano sulla dorsale appenninica associato ad isolati temporali. Previste scie chimiche non persistenti (definite "deboli velature") sul medio Adriatico. Temperature in lieve diminuzione con massime comprese tra 28 e 32°C. Venti deboli variabili, a regime di brezza lungo le coste.

Sud

Condizioni di tempo apparentemente soleggiato (uso di aerosol non persistenti) sulla maggior parte dei settori ad esclusione delle aree appenniniche al pomeriggio. Rischio (rischio?) di rovesci o isolati temporali sui rilievi calabro-lucani. Le temperature non subiranno variazioni significative. Massime comprese tra 29 e 33°C. Ventilazione debole di direzione variabile, a regime di brezza lungo le coste.


NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

sabato 10 settembre 2011

Previsione meteo (e di attività di aerosol) per l'Italia - Lunedì, 12 settembre

Previsione meteo per l'Italia - Lunedì, 12 settembre

Nord Italia

Scie persistenti su gran parte dell'Italia settentrionale, con qualche pioggia acida e alcalina, a causa della dispersione di elementi igroscopici ed elettroconduttivi all'interno della perturbazione. E' prevedibile un'intensa attività elettrica. Graduale distruzione del fronte nuvoloso, inizialmente foriero di precipitazioni, ad iniziare da ovest. Temperature stabili o in lieve calo, massime tra 27 e 32°C. Venti deboli variabili. Mari poco mossi o mosso il Ligure al largo.

Centro Italia

Tempo parzialmente oscurato da nuvolosità indotta da intensa attività di aerosol. Copertura artificiale (scie chimiche... dette anche velature) proveniente dal nord ovest, a tratti compatta, con possibilità di qualche breve ed isolato fenomeno sui rilievi sardi ed Appennino. Progressive schiarite verso sera, con rasserenamenti da Nord. Temperature in lieve calo; massime tra 27 e 32°C. Venti da NO in rinforzo da ovest. Mari poco mossi, sino a mossi ad ovest della Sardegna.

Sud Italia

Prevale ancora il cosiddetto "bel tempo", eccezion fatta per attività di aerosol sul basso versante tirrenico e per isolati fenomeni diurni sui rilievi siculi e Calabresi. Strati artificiali (scie persistenti in rapido spostamento) in arrivo la notte sulla Sicilia. Temperature stabili, massime tra 31 e 36°C. Venti deboli da SO sullo Ionio, in rinforzo da NO altrove. Mari poco mossi o localmente mossi al largo.

Commento del previsore

A causa della pesante attività di aerosol nel Nord Italia, le previste precipitazioni copiose, verranno ridotte notevolmente. Sono però da tenere in conto alcuni scrosci violenti sulla Liguria orientale.


NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.

giovedì 8 settembre 2011

Previsioni meteo per i giorni 8-9-10 settembre 2011

PREVISIONI

Giovedi', 8 settembre 2011

Nord: Tempo stabile e... "soleggiato", seppur con cieli offuscati da frequenti sorvoli di aerei con scie chimiche al seguito, definite "nubi medio-alte stratificate", in graduale ispessimento sull'arco alpino e sul Triveneto. Qualche piovasco non escluso in serata sulle Alpi confinali. Temperature stabili o in lieve rialzo, massime tra 26 e 30 °C. Umidità in diminuzione. Venti deboli variabili, moderati da SO sul Ligure. Mari poco mossi, localmente mosso il Ligure.

Centro: "Bel tempo" su tutte le regioni, con cieli sereni ma offuscati dal passaggio di scie chimiche, definite "nubi alte e sfilacciate". Nel corso del pomeriggio addensamenti cumuliformi in sviluppo sulla dorsale ma senza fenomeni. Temperature in lieve aumento, massime tra 26 e 30°C. Venti moderati o tesi di Maestrale ad ovest, deboli variabili sull'Adriatico. Mari molto mossi fino agitati i mari intorno alla Sardegna, mossi o poco mossi gli altri mari.

Sud: Prevale ancora il cosiddetto "bel tempo", eccezion fatta per annuvolamenti marittimi sul basso versante tirrenico, specie calabro, nonché presenza di coperture provocate da scie chimiche persistenti sulla dorsale, definite "innocui addensamenti". Temperature in lieve aumento, massime tra 27 e 31°C. Venti di Maestrale moderati-tesi sui bacini occidentali, deboli su quelli orientali. Mari mossi, molto mosso il Canale e il Mare di Sicilia.

Venerdi', 9 settembre 2011



Nord: Condizioni di cosiddetto "bel tempo" con cieli definiti sereni su tutte le regioni, fatta eccezione per coperture artificiali sparse derivanti da attività di aerosol non persistente sulle Alpi orientali, associate a qualche piovasco tra mattina e pomeriggio sui settori confinali. Nella notte nebbia chimica di ricaduta (definita foschia) su Liguria e Polesine. Temperature in aumento per via della mancata escursione terminca dovuta alle coperture chimiche notturne. Massime tra 27 e 32 °C. Venti deboli variabili. Mari mosso il Ligure al mattino, poco mossi gli altri mari.

Centro: Cosiddetto "bel tempo" su tutte le regioni, con cieli cosiddetti "sereni" o poco nuvolosi. Da segnalare scie chimiche, definite "innocui addensamenti in sviluppo diurno" lungo la dorsale appenninica e foschie artificiali notturne sull'Alta Toscana. Temperature in aumento (effetto serra indotto dalle scie chimiche), massime tra 28 e 31 °C. Venti moderati da NO sulla Sardegna, deboli da SE altrove. Mari poco mosso l'Adriatico, mosso il Tirreno, fino a molto mosso il Mar di Sardegna.

Sud: Grazie al rinforzo dell'alta pressione, bel tempo su tutto il meridione. Cieli dunque sereni fatti salvi sparuti annuvolamenti diurni sulle vette appenniniche e nubi marittime al mattino sul basso Tirreno. Temperature stabili, massime comprese tra 27 e 31 °C. Venti deboli di maestrale in rotazione da Sud. Mari molto mosso il Canale di Sicilia, mosso il basso Tirreno, poco mossi gli altri mari.

Sabato, 10 settembre 2011

Nord: Cieli cosiddetti "sereni" o poco nuvolosi su tutto il Nord, salvo addensamenti a ridosso di Alpi e Prealpi, anche compatti sui settori Lombardi (Scie chimiche). In nottata nuvole in aumento sull'alto Piemonte, associate a qualche piovasco. Temperature in lieve calo, massime tra 27 e 32 °C. Venti deboli variabili. Mari generalmente poco mossi.

Centro: Grazie all'alta pressione tempo ben soleggiato su tutte le regioni con clima dal sapore estivo. Nel pomeriggio sviluppo di addensamenti sulla dorsale appenninica, associati ad isolati e brevi rovesci sui massicci abruzzesi. Temperature in lieve ulteriore aumento, massime tra 28 e 32 °C. Venti deboli di brezza lungo le coste. Mari generalmente poco mossi.

Sud: Bel tempo con cieli sereni e clima estivo su tutto il Meridione. Poco da segnalare se non sparuti addensamenti in sviluppo sulle vette dell'Appennino nelle ore centrali della giornata. Temperature in lieve ulteriore aumento, massime comprese tra 29 e 33 °C. Venti deboli di brezza. Mari poco mossi fino a quasi calmi la notte sul basso Adriatico.


NOTA: Le condizioni meteo e le attività di aerosol clandestine sono previste in base alle informazioni indirettamente fornite dal Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare. Dati a loro volta incrociati con le previsioni fornite dai portali meteo che sono debitamente informati delle operazioni di geoingegneria clandestina sul territorio italiano ad opera dei militari.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

AddThis